Tommy Paul esalta Carlos Alcaraz: "È davvero talentuoso, rende tutto molto semplice"



by MARTINA SESSA

Tommy Paul esalta Carlos Alcaraz: "È davvero talentuoso, rende tutto molto semplice"

Nel quarto turno del Miami Open, ad attendere Carlos Alcaraz c’è Tommy Paul. Lo statunitense sta vivendo un 2023 all’insegna dei grandi risultati: dalla semifinale persa contro Novak Djokovic agli Australian Open alla finale persa al torneo ‘500’ di Acapulco.

Un avversario temibile, considerando la statistica che lo riguarda: il ragazzo del New Jersey è imbattuto da 12 gare contro i tennisti spagnoli, incluso l’ex numero uno del Paese iberico Rafael Nadal. Per l’attuale numero uno del mondo, spagnolo anche lui e suo prossimo avversario a Miami solo elogi da parte di Tommy Paul: “Mi piace guardarlo giocare, è un tennista davvero talentuoso.

Rende tutto molto semplice. Mi piace guardare questo tipo di giocatori. Si muove bene, è veloce, ha ottimi colpi, un ottimo diritto. So che sarà una battaglia molto dura, ma so che mi divertirò", ha dichiarato ai microfoni di Tennis Channel, come riportato dall’Atp.

Il momento di forma

Come detto, Tommy Paul è reduce da grandi risultati, iniziati nel finale della scorsa stagione e sono proseguiti in questa, soprattutto nei tornei importante: “È stato bello. Ho lavorato sodo, quindi sono davvero entusiasta di giocare a fondo in questi tornei.

Non sto davvero guardando troppo alla gara in questo momento. Sono qui al Miami Open e questo è tutto ciò di cui sono davvero preoccupato in questo momento”. “Mi sento come se stessi servendo meglio, ottenendo più punti gratuiti sul mio servizio. Sto gareggiando davvero bene, ma alla fine non c'è un vero segreto per il gioco”, ha dichiarato il numero tre statunitense, “Devi metterti al lavoro ed è un grande sforzo in campo e un grande sforzo fuori dal campo.

Abbiamo lavorato sodo per questo”. Infine, ad elogiare Paul arriva anche il numero uno statunitense Taylor Fritz: “Penso che molte persone che lo conoscono da molto tempo, incluso me stesso, abbiano saputo che è così bravo, che questo è il livello.

Quello che sta mostrando, sapevamo tutti che ce l'aveva. Sento che ha ridotto molto su questo tipo di giochi solo sciatti in cui fa un paio di errori e forse concede una pausa. Sembra più solido, bloccato, facendo guadagnare molto di più alle persone.

È molto più solido. Sento che anche il suo servizio è migliorato un po'”. Photo credits: LAPRESSE

Tommy Paul Carlos Alcaraz