Alcaraz: "Ho ancora da migliorare, devo evolvere. Obiettivi? Il Roland Garros..."

Il tennista spagnolo ha parlato in conferenza stampa

by Mario Tramo
SHARE
Alcaraz: "Ho ancora da migliorare, devo evolvere. Obiettivi? Il Roland Garros..."

Il campione spagnolo Carlos Alcaraz sta vivendo un momento di forma straordinario. Numeri eccellenti e un livello incredibile con il campione in carica che per ora non sembra avere avversari e parte come grande favorito in questo Miami Open.

Nessuna vera difficoltà neanche al terzo turno con Alcaraz che ha battuto senza remore il serbo Lajovic e che affronterà agli Ottavi di finale il padrone di casa Tommy Paul. Ecco le sue parole in conferenza stampa: "Meno tempo passo in campo e meglio è, sono consapevole che non posso fare tanti errori e ho già la testa alla sfida contro Paul, un avversario che al momento è in grande forma.

Tommy bestia nera degli spagnoli? Le statistiche sono reali, ha 12 vittorie consecutive contro i tennisti spagnoli ma le statistiche sono fatte per essere cambiate ed eccomi qui. Vediamo cosa succederà in questo match".

Carlos Alcaraz ed i cambiamenti in futuro

Il campione murciano ha poi proseguito senza problemi: "Credo che nessuno sia alla fine davvero perfetto e si può sempre migliorare qualcosa. Non mi ritengo perfetto, faccio ancora errori sia con il diritto che con il rovescio, ma anche al servizio e tanti aspetti.

Io ho sempre detto che ogni tennista può migliorare, il tennis evolve e tu devi farlo con questo sport. Non mi ritengo perfetto, devo migliorare su tanti aspetti ancora. Io molto umile? Sono sempre stato così, i miei genitori ed il mio team mi hanno cresciuto così e voglio restare così.

Non importa se sono il numero 1 o se ho vinto determinati tornei, non sono migliore di nessuno e non mi ritengo superiore. Sono una persona normale e conta questo. Quali sono gli obiettivi? Tutti i tornei sono importanti per me ma non vedo l'ora di giocare il Roland Garros, è il prossimo Slam ed è un mio obiettivo".

Infine sulla difesa del torneo Carlos ha spiegato: "Vengo qui senza pensare ai punti da difendere, voglio solo divertirmi e farlo con i tifosi e la mia famiglia che mi accompagnano match dopo match. Metto da parte i pensieri negativi". Photo Credit: Reuters

Alcaraz Roland Garros
SHARE