Alcaraz: "Difesa del titolo? Non ci penso. Giocherò partita dopo partita”



by ANTONIO FRAPPOLA

Alcaraz: "Difesa del titolo? Non ci penso. Giocherò partita dopo partita”

Carlos Alcaraz ha fatto il suo esordio al Masters 1000 di Miami e guadagnato l’accesso al terzo turno senza patemi. Lo spagnolo ha confermato di essere l’uomo da battere e ha sconfitto con un sonoro 6-0, 6-2 l’argentino Facundo Bagnis.

Il talento di Murcia ha dominato l’incontro dal primo all’ultimo scambio e il suo rivale non è mai riuscito a metterlo in difficoltà. Il prossimo avversario di Alcaraz sarà Dusan Lajovic, che ha ottenuto due sorprendenti vittorie ai danni di Andy Murray e Maxime Cressy.

Alcaraz: "Difesa del titolo? Non ci penso"

È bello tornare a giocare qui, un posto che amo molto. È diverso tornare a Miami da campione in carica. Ho esordito sul Campo Centrale a differenza dello scorso anno.

Sono cresciuto molto sia come tennisti che come persona e ho disputato un grande stagione nel 2022. Ho imparato molte cose, non solo sul campo” , ha dichiarato lo spagnolo in conferenza stampa. “Cerco di non pensare alla difesa del titolo.

Dico sempre la stessa cosa quando inizio un torneo: si tratta di un nuovo evento. Penso giorno dopo girono, partita dopo partita, e a giocare sempre meglio. Questo è il mio unico obiettivo. Vittoria agli US Open? Non mi ha condizionato fisicamente.

Il mio primo infortunio si è materializzato a Parigi, diversi mesi dopo gli US Open. Non ha inciso sui miei problemi fisici” . Alcaraz ha infine commentato le parole di Andy Murray. “È probabile, devo approfittarne e prendere dei vantaggi.

Sono giovane e sono d’accordo con quello che ha detto Andy. Penso solo a giocare e godermi le partite. Quando crescerò, inizierò sicuramente a pensare di più” . L'obiettivo di Alcaraz è confermare il primato in classifica, conquistato nuovamente grazie al successo ottenuto a Indian Wells.

Per lasciare Miami da numero uno del mondo e non subire il controsorpasso da Novak Djokovic, lo spagnolo dovrà vincere il torneo. Il serbo non ha potuto partecipare ai due 1000 americani a causa delle regole d'ingresso ancora vigenti negli Stati Uniti.
Photo Credit: Getty Images

Alcaraz