Bagnis racconta un divertente aneddoto su Alcaraz: "Non volevo più allenarmi con lui"



by ANTONIO FRAPPOLA

Bagnis racconta un divertente aneddoto su Alcaraz: "Non volevo più allenarmi con lui"

L’obiettivo di Carlos Alcaraz è conquistare il quarto Masters 1000 in carriera a Miami per non perdere la vetta del ranking mondiale ai danni di Novak Djokovic, che è stato costretto a saltare i due 1000 americani a causa delle regole d'ingresso vigenti nel Paese.

Lo spagnolo ha dimostrato di aver superato i problemi fisici di inizio stagione a Indian Wells, dove ha vinto il torneo senza perdere nemmeno un set e battendo tennisti del calibro di Felix Auger-Aliassime, Jannik Sinner e Daniil Medvedev.

Bagnis racconta un divertente aneddoto su Alcaraz

Alcaraz sfiderà all’esordio al Miami Open Facundo Bagnis. L’argentino, in un’intervista rilasciata al sito ufficiale dell’ATP, ha svelato un divertente aneddoto legato al suo prossimo avversario.

Alcaraz si è messo subito in mostra nel Tour Challenger nel 2020, quando il tennis è ripartito dopo la pausa imposta dalla pandemia di Covid-19, e ha sollevato al cielo il suo secondo trofeo Challenger a Cordenons eliminando ai quarti di finale proprio Bagnis.

L’argentino ha condiviso il campo diverse volte con Alcaraz nel 2020, ma a causa del talento dello spagnolo ha chiesto a Juan Carlos Ferrero di porre fine a questi allenamenti. “Arrivò un momento in cui dissi basta.

Ho chiesto a Ferrero di non organizzare più allenamenti perché facevo fatica a tenere il ritmo. Perdevo sempre 0-6, 1-6 o 2-6. Giocava sempre meglio. È due livello sopra il mio” , ha spiegato Bagnis. “Sono consapevole che avrò un’occasione solo se giocherà al di sotto delle sue potenzialità.

Non scenderò in campo per fare lo sparring partner di nessuno, ovviamente. Farò il massimo e cercherò di sfruttare le mie armi per impensierirlo” . Il match tra Alcaraz e Bagnis si disputerà sul Campo Centrale di Miami.

Tutte le teste di serie presenti nella parte alta del tabellone, tra cui Sinner, esordiranno al Miami Open quest'oggi. L'altoatesino troverà dall'altra parte della rete il serbo Laslo Djere. Photo Credit: Reuters

Alcaraz