Alcaraz: "Voglio lottare con Djokovic per il numero uno, sarà una bella stagione"

Il tennista spagnolo si è raccontato in conferenza stampa

by Mario Tramo
SHARE
Alcaraz: "Voglio lottare con Djokovic per il numero uno, sarà una bella stagione"

Nella sua prima settimana del 2023 dopo un lungo infortunio Carlos Alcaraz è tornato alla grande. Lo spagnolo ha disputato il torneo Atp di Buenos Aires e lo ha vinto, lasciando poco o nulla agli avversari e dimostrando di avere già una buona condizione.

Il diciannovenne murciano è apparso raggiante ed ha raccolto le sue impressioni in conferenza stampa riferendo: "È stata una settimana fantastica per me, ho iniziato a giocare bene anche se ho ancora tanto da migliorare.

Penso che la svolta sia arrivata nel match dei Quarti contro Lajovic e sembrava quasi che non avessi mai smesso di giocare. Mi sentivo bene fisicamente e credo che ho fatto bene sia a livello fisico che mentale. Prendo diverse cose positive da qui e in vista dei prossimi match sono molto ottimista".

Carlos Alcaraz e le sue ambizioni

Il giovane talento ha parlato del suo 2023 ed ha dichiarato: "Ho un bell'anno davanti a me, difendo diversi titoli e mi aspettano tornei molto bello. Sto lottando per il numero uno con Djokovic e Tsitsipas, sono quelli che sono più vicini ma non significa che dietro non ci siano avversari altrettanto validi e ci sono tanti atleti che possono vincere Slam e lottare per il numero uno.

Non faccio nomi perché non voglio escludere nessuno, ma ci sono 7-8 tennisti che possono ambire a tutto questo. Oggi il pubblico è stato sensazionale, mi aspettavo una buona accoglienza ma il loro supporto ha superato le mie aspettative, è pazzesco vedere la passione che hanno qui per il tennis ma in generale per lo sport.

L'Argentina mi ha fatto sicuramente una bella impressione. Il mio tennis? Cerco di divertirmi, adoro giocare a tennis e amo competere con gli altri, cerco spesso di inventare, voglio sorridere e fare sorridere". Alcaraz ha chiarito come si prepara ai match ed ha parlato così: "Cerco di lavorare ogni giorno, sia mediante gli allenamenti che sull'aspetto mentale.

Cerco sempre di circondarmi della mia famiglia e della mia squadra. Mi considero un ragazzo normale che fa cose normali e questo mi aiuta molto, vado in campo per divertirmi e cerco di dare sempre il massimo. Questo è il mio obiettivo". Photo Credit: Official Twitter Carlos Alcaraz

Alcaraz
SHARE