Alcaraz sulle orme di Nadal: numeri impressionanti sulla terra per lo Spagnolo

Il giovane campione degli Us Open ha fatto ritorno a Buenos Aires

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Alcaraz sulle orme di Nadal: numeri impressionanti sulla terra per lo Spagnolo

Carlos Alcaraz questa notte a Buenos Aires è tornato a vincere un match ufficiale dopo oltre 3 mesi dalla sua ultima apparizione, risalente alla scorsa stagione, quando nel Masters 1000 di Parigi Bercy, si procurò uno strappo addominale, che gli fece saltare le prime, meritatissime Atp Finals.

Una vittoria, quella contro il rognoso Laslo Djere, non priva di difficoltà per il fenomeno Spagnolo, che a causa del lungo periodo di inattività ha riscontrato problemi a mantenere alto il livello per tutta la durata del match.

Il 19enne, ha recentemente dichiarato di aver sofferto il fatto di non aver potuto difendere lo scettro di numero uno al mondo, soffiatogli agli Australian Open, dal vincitore del torneo Novak Djokovic. L'attuale numero due poco prima di esordire nel tabellone degli Happy Slam, ha riportato in una sessione di allenamento, una lesione al muscolo semimembranoso della gamba destra.

Infortunio che gli ha causato il ritiro immediato dal primo Slam dell'anno e la perdita appunto del primo posto.

Alcaraz e i numeri sensazionali sulla terra battuta

Ora però il tennista nativo di El Palmar non ha più nessuna intenzione di fermarsi e vuole ritornare a macinare punti e prestazioni dalla terra battuta, che ha contribuito enormemente, con i trionfi ai tornei di Barcellona e soprattutto Madrid, alla cavalcata che lo scorso anno lo ha portato a fine stagione allo storico record di più giovane tennista a raggiungere il primato nella storia del Ranking Atp.

Con la vittoria agli ottavi di finale contro il Serbo, il campione in carica degli US Open, ha raggiunto la 28esima vittoria su 32 partite giocate sulla terra battuta dall’inizio del 2022. Nessuno ha fatto meglio di lui in questo lasso di tempo su questa superficie, nemmeno il “King of Clay” Rafael Nadal.

La percentuale di successi (87.5%) è davvero spaventosa e ricorda i numeri del suo connazionale. La domanda sorge spontanea per tutti i fan del giovane Spagnolo. Potrà ripercorrere negli anni le orme del 22 volte campione Slam sulla terra rossa? Alcaraz al prossimo turno, in programma domani (venerdi), avrà di fronte un altro terraiolo, Dusaj Lajovic. Photo Credit: Official Account Twitter Carlos Alcaraz

Alcaraz Us Open
SHARE