Carlos Alcaraz, buona la prima al rientro: "Un ritorno complicato, ma migliorerò"

Prima vittoria dopo i due infortuni per il campione Slam, che vince all'esordio del torneo di Buenos Aires contro Djere

by Martina Sessa
SHARE
Carlos Alcaraz, buona la prima al rientro: "Un ritorno complicato, ma migliorerò"

Prima vittoria al rientro per Carlos Alcaraz. Dopo lo stop subito a novembre e una ricaduta poco prima degli Australian Open, il tennista spagnolo ha giocato la prima partita della stagione, la prima dopo il ritiro a Parigi-Bercy contro Holger Rune, battendo il serbo Laslo Djere in tre set con il risultato di 6-2, 4-6, 6-2.

L’ex numero uno del mondo ha scelto la terra rossa e l’Argentina per tornare nel circuito: “Per me è un piacere vivere questa esperienza in Argentina. La verità è che mi sento a casa, e questo è veramente apprezzato, mi ha aiutato molto avere questo ambiente e l'affetto della gente”, ha detto in conferenza stampa il tennista spagnolo.

Nel primo match al ritorno dall’infortunio, le sensazioni sono due: la gioia di aver ritrovato il feeling con la vittoria e la consapevolezza che c’è ancora da migliorare. “Mi sono sentito molto bene, ho molto margine di miglioramento.

Il ritorno alle competizioni dopo quattro mesi è complicato. L'unico modo per ritrovare il passo è giocare, così piano piano migliorerò. Ovviamente vado a ogni torneo pensando che lo vincerò e il mio obiettivo è vincere il titolo.

È la mia prima partita dopo quattro mesi, la prima dell'anno, ed è stata una grande prima partita per me, un grande tennis, ma lontano dal livello a cui gioco sempre. Al di là dei colpi, ci sono i momenti.

Ce ne sono stati diversi in cui non ho saputo gestirli. Punti che sono stati molto veloci e non ho saputo controllarmi, questo è quello che mi manca”.

La scelta di Buenos Aires

Assente agli Australian Open, le opzioni per Carlos Alcaraz erano due: tornare sulla terra rossa sudamericana o optare per il cemento indoor europeo.

Il campione Slam ha optato per la seconda: “Volevo venire qui e giocare questo torneo. Non so se tornerò, ma per ora il soggiorno è meraviglioso, lo adoro. È qualcosa che in futuro terrò in considerazione se il calendario e il fisico me lo permetteranno.

Fin dalla prima sessione di allenamento sento l'amore della gente, anche quando percorro l'evento. È bello che a tanti chilometri da casa ti senta così bene, è qualcosa di molto positivo”, ha dichiarato in conferenza stampa. Photo credits: Atp Tour

Carlos Alcaraz
SHARE