'È fantastico riaverlo': Amritraj farà il tifo per Carlos Alcaraz

Carlos Alcaraz non disputa un match ufficiale dal Masters 1000 di Parigi-Bercy 2022

by Simone Brugnoli
SHARE
'È fantastico riaverlo': Amritraj farà il tifo per Carlos Alcaraz

Carlos Alcaraz non disputa un match ufficiale dal Masters 1000 di Parigi-Bercy 2022, quando fu costretto al ritiro contro Holger Rune a causa di uno strappo agli addominali. Quell’infortunio si era rivelato più serio del previsto e lo spagnolo aveva dovuto saltare sia le ATP Finals di Torino che le finali di Coppa Davis a Malaga.

Il 2023 di ‘Carlitos’ non è iniziato sotto i migliori auspici, visto che una lesione alla gamba gli ha impedito di giocare gli Australian Open. Come se non bastasse, il 19enne iberico ha perso la prima posizione del ranking ATP in favore di Novak Djokovic (che ha trionfato per la decima volta a Melbourne Park).

La stagione del murciano inizierà sulla terra rossa di Buenos Aires, dove se la vedrà con Laslo Djere al secondo turno. Non sarà facile per il pupillo di Juan Carlos Ferrero confermarsi dopo i ripetuti exploit dello scorso anno, in cui è riuscito a vincere uno Slam (gli US Open) e ben due Masters 1000 (Miami e Madrid).

Carlos Alcaraz è tornato

Ai microfoni di Tennis Channel, Prakash Amritraj ha confidato che farà il tifo per Alcaraz: “Il ragazzo mi sembra in grandissima forma e non vedo l’ora che scenda in campo.

Non sarebbe tornato se non fosse al 100%. Il suo gioco è molto fisico e rischia di subire infortuni se non è al meglio della condizione. Siamo tutti curiosi di vedere come giocherà a Buenos Aires. Non gioca un match ufficiale da diverso tempo ed è fantastico riaverlo nel circuito”.

Ospite nell’ultima edizione del ‘Monday Match Analysis Show’, il noto giornalista Steve Flink ha affermato che Alcaraz avrà molta più pressione quest’anno: “Carlos Alcaraz era il ragazzino in ascesa nel 2022 e poteva giocare sulle ali dell’entusiasmo.

Il suo rendimento ha lasciato tutti a bocca aperta ed è riuscito addirittura a chiudere l’anno in vetta al ranking ATP. Lui stesso ha ammesso che non si aspettava di ottenere risultati del genere così presto.

Forse sperava di concludere il 2022 in Top 10 o in Top 5, invece è arrivato in cima. Non sarà facile confermarsi”. Photo credit: Getty Images

Carlos Alcaraz
SHARE