Wilander confessa di avere un debole per Carlos Alcaraz



by   |  LETTURE 1370

Wilander confessa di avere un debole per Carlos Alcaraz

Carlos Alcaraz è stato il ‘vincitore’ della scorsa stagione, avendo lasciato tutti a bocca aperta con il suo tennis aggressivo e spettacolare. Il 19enne spagnolo si è aggiudicato gli US Open, al termine di una cavalcata ricca di emozioni.

Oltre ad aver conquistato il suo primo Slam, ‘Carlitos’ è diventato il più giovane numero 1 nella storia del tennis maschile. Approfittando anche delle ripetute assenze di Novak Djokovic per la questione vaccinale, il murciano ha vinto anche due Masters 1000 (Miami e Madrid) e altrettanti ATP 500 (Rio e Barcellona).

Il suo rendimento è leggermente calato nell’ultima parte del 2022, complice anche qualche infortunio. Uno strappo agli addominali lo ha obbligato a saltare le ATP Finals di Torino e le finali di Coppa Davis a Malaga.

Qualche giorno fa, è arrivata un’autentica doccia gelata: Alcaraz si è infortunato alla gamba in allenamento e non sarà al via degli Australian Open 2023. Ai microfoni di Eurosport, Mats Wilander ha speso bellissime parole per Alcaraz.

Lo svedese crede che Carlos sia destinato a fare grandi cose nei prossimi anni.

Wilander adora Alcaraz

“Vedere Carlos Alcaraz vincere gli US Open 2022 è stata una delle cose più emozionanti da quando faccio il commentatore televisivo” – ha esordito Wilander senza giri di parole.

“Come ho già detto a Juan Carlos Ferrero, Alcaraz potrebbe davvero diventare un’icona del nostro sport. Non avevo mai visto nessuno giocare così a 19 anni. Oltre ad essere un potenziale fenomeno, Alcaraz avvicinerà tantissimi ragazzini al tennis.

Non sto dicendo che vincerà necessariamente 10-15 Slam, ma spero davvero che non abbia intoppi durante la sua carriera. Lo spagnolo esprime un grandissimo tennis e trasmette i messaggi giusti agli appassionati. I Big 3 sono quasi irraggiungibili, hanno portato il tennis ad un altro livello.

Tuttavia, Carlos riesce a creare un’atmosfera quando gioca che è davvero incredibile. Ha una personalità molto forte ed è un bravissimo ragazzo, quindi i fan gravitano intorno a lui” – ha aggiunto Mats.

La speranza è di rivedere l’iberico in campo al più presto. Photo credit: Getty Images