Carlos Alcaraz, sfortuna e non solo: ecco come si è procurato l'infortunio



by   |  LETTURE 3377

Carlos Alcaraz, sfortuna e non solo: ecco come si è procurato l'infortunio

È notizia di pochi giorni fa che Carlos Alcaraz non parteciperà agli Australian Open 2023. Per il secondo anno consecutivo, dunque, l’Happy Slam non potrà contare sul numero 1 del mondo. L’anno scorso era stato Novak Djokovic a dover rinunciare al primo Slam stagionale, complice la ben nota telenovela che aveva portato alla sua espulsione dal Paese.

Il serbo aveva pagato la sua scelta di non vaccinarsi contro il Coronavirus, mentre ‘Carlitos’ ha dovuto dare forfait a causa di un infortunio alla gamba destra. Gli ultimi mesi sono stati complicati per il 19enne spagnolo, costretto a saltare le ATP Finals e le finali di Coppa Davis alla fine dell’anno scorso a causa di uno strappo agli addominali.

Il pupillo di Juan Carlos Ferrero aveva iniziato la pre-season in ritardo rispetto agli altri giocatori e non si era iscritto a nessun torneo ufficiale prima degli Australian Open. Il giovane iberico potrebbe perdere la prima posizione del ranking ATP al termine degli AO.

A Casper Ruud ‘basterà’ arrivare in finale per diventare numero 1, mentre Novak Djokovic e Stefanos Tsitsipas dovranno necessariamente vincere il torneo.

Alcaraz sfortunato e ingenuo

Nella giornata di martedì, Revelo ha svelato alcuni retroscena dietro all’infortunio che ha costretto Alcaraz a rinunciare agli Australian Open.

Lo sfortunato ‘incidente’ è avvenuto in uno degli ultimi allenamenti di Carlos prima di volare a Melbourne. Il 19enne di Murcia si stava infatti allenando con il giovanissimo americano Darwin Blanch nell’accademia di Ferrero.

L’intensità era molto alta e Alcaraz sembrava in ottima forma, fino a quando non è andato in spaccata per recuperare una palla corta di Blanch. Il numero 1 ATP ha avvertito subito un dolore acuto ed è rimasto a terra.

‘Carlitos’ si sarebbe dovuto fermare per precauzione, ma ha deciso di continuare rassicurando il suo coach. La partita di allenamento è terminata pochi minuti dopo, ma il dolore persisteva. I successivi esami hanno evidenziato una lesione alla gamba destra.

Non si tratterebbe di un infortunio troppo grave, tant’è vero che Alcaraz dovrebbe recuperare in tempo per l’ATP di Rio de Janeiro. Photo credit: Getty Images