Carlos Alcaraz rivela tutta la programmazione: ecco i tornei a cui parteciperà



by   |  LETTURE 1611

Carlos Alcaraz rivela tutta la programmazione: ecco i tornei a cui parteciperà

L'obiettivo principale è continuare a stupire in giro per il mondo, raggiungendo altri importanti traguardi nel circuito Atp e provando in tutti i modi a difendere la vetta nel ranking mondiale. Manca sempre meno all'inizio della stagione 2023 anche per Carlos Alcaraz, che sarà presto chiamato a confermarsi uno dei tennisti migliori in questo momento in un appuntamento molto prestigioso come gli Australian Open.

Dopo l'esibizione nella manifestazione Kooyong Classics, con altri giocatori di spessore come l'amico rivale Jannik Sinner, lo spagnolo si concentrerà già sul primo Grande Slam dell'annata, decidendo di non partecipare a un Atp '250' di preparazione e preferendo recuperare a pieno la condizione fisica con gli allenamenti.

Reduce dalla vittoria degli Us Open, l'iberico dovrà dimostrare di saper reggere le alte aspettative, visto che sarà anche il numero uno del tabellone principale.

Quasi 7000 punti da difendere, il calendario 2023 di Alcaraz

Non sarà certamente un compito semplice per l'atleta 19enne mantenere il primo posto in classifica.

Intanto, il ragazzo allenato da coach Juan Carlos Ferrero si è già portato avanti e ha rivelato quali sono i piani della stagione, progettando il proprio personale calendario. Secondo le informazioni raccolte da Marca, Alcaraz volerà poi a Rio de Janeiro e Acapulco dopo la tournée australiana, prima di affrontare i Masters 1000 di Indian Wells e Miami (nel quale detiene il titolo).

Salutato il cemento, lo spagnolo si concentrerà sulla terra rossa: Monte Carlo, Barcellona, Madrid (entrambi vinti nel 2022), Roma e Roland Garros sono tutte competizioni in cui è intenzionato a prendere parte.

Per quanto riguarda la seconda parte di annata, lo spagnolo disputerà un evento precedente (ancora da definire, Queen's o Halle tra le ipotesi) prima di Wimbledon. Poi sarà la volta di Toronto e Cincinnati per preparare il ritorno da vincitore agli Us Open.

In caso di tour asiatico, l'iberico giocherà un Atp prima di recarsi a Shanghai. Chiuderà l'anno a Parigi-Bercy, giocando però prima un torneo in Europa (Basilea o Vienna). La speranza di Carlos Alcaraz sarà quella di concludere la stagione alle Nitto Atp Finals e alle fasi finali di Coppa Davis. Photo credit: AFP.