Carlos Alcaraz svela quale Slam vorrebbe vincere nel 2023



by   |  LETTURE 1649

Carlos Alcaraz svela quale Slam vorrebbe vincere nel 2023

Carlos Alcaraz ha vissuto un anno a dir poco stupendo, in cui ha dimostrato di essere un predestinato. Il 19enne spagnolo ha messo in bacheca il suo primo Slam, aggiudicandosi gli US Open al termine di una magnifica cavalcata.

Grazie al trionfo a New York, il murciano è diventato il più giovane numero 1 nella storia del tennis maschile. Il pupillo di Juan Carlos Ferrero ha impreziosito la sua stagione vincendo anche due Masters 1000 (Miami e Madrid) e altrettanti ATP 500 (Rio e Barcellona).

Nel corso del 2022, ‘Carlitos’ si è tolto lo sfizio di battere due mostri sacri come Rafael Nadal e Novak Djokovic (durante il Mutua Madrid Open). L’iberico ha avuto qualche problema fisico nell’ultima parte della stagione, chiusa anzitempo per via di uno strappo agli addominali.

Alcaraz non ha potuto partecipare né alle ATP Finals di Torino né alle finali di Coppa Davis a Malaga. Durante l’esibizione di Abu Dhabi, il numero 1 ATP ha ribadito che non giocherà alcun torneo ufficiale prima degli Australian Open 2023.

Il suo obiettivo è quello di allenarsi duramente in vista del primo Major della nuova stagione.

Alcaraz fissa i suoi nuovi obiettivi

In una lunga intervista per il sito dell’ATP, Alcaraz ha riflettuto sulle straordinarie vittorie ottenute quest’anno: “Devo ammettere che è stata una stagione da sogno per me.

Ho vinto tanti titoli, alcuni dei quali molto prestigiosi. Ho conquistato il mio primo Masters 1000 a Miami e poi ho trionfato a Barcellona davanti al mio pubblico. Non dimenticherò mai i successi a Madrid e agli US Open, grazie ai quali sono diventato numero 1 del mondo”.

‘Carlitos’ pensa già al 2023: “Voglio ancora di più. Mi piacerebbe vincere il mio secondo Slam, direi che è il mio grande obiettivo per il nuovo anno. Wimbledon andrebbe benissimo!” Alcaraz non si presenterà a Melbourne da favorito, vista la presenza di Novak Djokovic e del campione uscente Rafael Nadal.

Bisognerà tenere d’occhio anche Daniil Medvedev, che ha sempre espresso un gran tennis agli Australian Open. Photo credit: Getty Images