'Era quasi impossibile non farsi male': Corretja rincuora Carlos Alcaraz



by   |  LETTURE 1661

'Era quasi impossibile non farsi male': Corretja rincuora Carlos Alcaraz

Come ormai tutti sanno, Carlos Alcaraz si è procurato uno strappo agli addominali durante il Masters 1000 di Parigi-Bercy. Il 19enne spagnolo ha dovuto rinunciare alle ATP Finals di Torino e non prenderà parte nemmeno alle finali di Coppa Davis a Malaga.

Un vero peccato per lui e per tutti gli appassionati di tennis. Nonostante questa battuta d’arresto, il giovane iberico ha comunque ottime chance di chiudere la stagione in vetta al ranking ATP. Quest’anno il pupillo di Juan Carlos Ferrero ha partecipato a 17 tornei giocando 70 partite, con un bilancio di 57 vittorie e 13 sconfitte.

Nel 2022 ‘Carlitos’ si è aggiudicato gli US Open, due Masters 1000 (Miami e Madrid) e due ATP 500 (Rio e Barcellona). Trionfando a New York, Alcaraz ha conquistato il suo primo Slam ed è diventato il più giovane numero 1 nella storia del tennis maschile.

Il suo rendimento è calato nell’ultima parte della stagione, complice anche un fastidio al ginocchio. Ai microfoni di Eurosport, Alex Corretja ha analizzato l’annata del suo giovane connazionale.

Corretja rincuora Alcaraz

“Carlos Alcaraz ha fatto uno sforzo enorme per vincere gli US Open e poi è arrivato il conto da pagare” – ha esordito Corretja.

“A 19 anni ha raggiunto gli obiettivi di una vita, ossia vincere uno Slam e diventare numero 1 del mondo. Le settimane successive sono state difficili da gestire per lui. Ha giocato la Coppa Davis pochissimi giorni dopo il trionfo a New York e poi ha disputato un torneo in Kazakistan, sobbarcandosi un volo molto lungo.

Sarebbe stato bello vederlo alle ATP Finals, anche perché abbiamo due spagnoli in lotta per il numero 1 ATP. Dovrà saltare anche le finali di Coppa Davis, che si terranno in Spagna. È un vero peccato. Lo sforzo compiuto da Alcaraz negli ultimi mesi è stato talmente grosso che era quasi impossibile non farsi male.

Sono sicuro che il suo calendario sarà diverso nel 2023” – ha aggiunto Alex. Secondo le ultime indiscrezioni, Carlos dovrebbe riprendere ad allenarsi a fine novembre. Photo credit: Getty Images