Carlos Alcaraz è già nella storia della Spagna: il dato sorprende tutti



by   |  LETTURE 1985

Carlos Alcaraz è già nella storia della Spagna: il dato sorprende tutti

Il giovane talento spagnolo Carlos Alcaraz ha vissuto un 2022 straordinario. Da tempo si discuteva del murciano come uno dei possibili talenti più interessanti del panorama mondiale ma nessuno si sarebbe aspettato una crescita così immediata.

Il diciannovenne ha vinto nel corso della stagione diversi Atp 500 e due Masters 1000 e soprattutto ha conquistato poche settimane fa gli Us Open. Il talento iberico ha vinto così il suo primo titolo del Grande Slam in carriera e soprattutto è diventato il numero uno più giovane di sempre.

Dati straordinari e che nessuno si aspettavano visto la sua giovanissima età. Dopo il primato sono emersi però i primi problemi, Carlos ha evidenziato un po' di stanchezza dopo una lunga annata ed è apparso arrugginito negli ultimi impegni.

Nel torneo Masters 1000 di Parigi-Bercy è stato costretto al ritiro, nel corso del tiebreak del secondo set contro il coetaneo danese Holger Rune, poi vincitore del torneo. Qualche giorno fa, mediante un lungo comunicato sui propri social, Alcaraz ha chiarito che la sua stagione è finita.

A causa di questo stop sarà costretto a saltare le Atp Finals di Torino e la Coppa Davis. Ecco le sue parole: "Dopo il mio ritiro in Francia e dopo essere stato valutato dal mio team medico, dottor Juanjo López e Juanjo Moreno, ho saputo purtroppo l'entità del mio infortunio: uno strappo obliquo interno della parete addominale sinistra" ha annunciato con grande rammarico il numero uno del mondo.

Poi ha proseguito, sottolineando: "Il tempo di recupero stimato è di sei settimane. Sfortunatamente non parteciperò alle Atp Finals e alla Davis Cup. È dura e doloroso per me perdere questi due eventi, che sono così importanti.Tutto ciò che posso fare è essere positivo e concentrarmi sulla mia guarigione"

Carlos Alcaraz, nuovo inaspettato record per lui

Attualmente Alcaraz è fermo ma il tennista continua a guidare la classifica Atp. Questa è la nona settimana in vetta al Ranking e, grazie a ciò, Carlos ha raggiunto il russo Marat Safin, ed è a sole 3 settimane dall'icona tedesca Boris Becker.

Nonostante la giovane età il curioso record è, che, Alcaraz, dal 1973 ad oggi, è il secondo spagnolo con più settimane in vetta al Ranking, dietro solo, ovviamente, a Rafael Nadal, avanti a 209 settimane.

In poche settimane Alcaraz ha scavalcato il suo coach Juan Carlos Ferrero, fermo ad 8, e Carlos Moya, in vetta alla classifica per sole due settimane. Ecco i tennisti spagnoli con più settimane in vetta al Ranking Atp:

  • Rafael Nadal 209
  • Carlos Alcaraz 9
  • Juan Carlos Ferrero 8
  • Carlos Moya 2
Photo Credit: Atp Tour