Carlos Alcaraz da record, raggiunto Marat Safin: Boris Becker nel mirino



by   |  LETTURE 1926

Carlos Alcaraz da record, raggiunto Marat Safin: Boris Becker nel mirino

Il 2022 di Carlos Alcaraz è stato a dir poco straordinario. Il giovane talento murciano ha conquistato titoli sia 500 che Masters 1000, ma ha fatto la sua consacrazione definitiva a New York dov ha vinto il suo primo titolo del Grande Slam, battendo in finale Casper Ruud.

Grazie a questo successo Alcaraz è diventato il numero 1 più giovane di sempre nonché il 28esimo numero 1 mondiale nella storia della federazione di tennis maschile Atp. La crescita di Alcaraz è evidente sotto gli occhi di tutti e, mesi dopo mesi, il giovane atleta iberico raggiunge nuovi record.

Questa settimana Alcaraz è diventato il ventunesimo tennista a raggiungere almeno nove settimane di vetta nel circuito Atp, seguendo i dati esclusivamente dal 1973. Con questo record Carlos Alcaraz ha raggiunto il tennista russo Marat Safin e si è portato a tre settimane dalla leggenda del tennis tedesco Boris Becker, fermo a quota 12.

Il futuro della stagione e il suo primato non dipende più da lui, ma dai risultati di Rafael Nadal e Stefanos Tsitsipas. Infatti Alcaraz ha subito un infortunio e per questo motivo resterà fermo per un mese e mezzo, saltando tutta la parte finale della stagione, compreso le Atp Finals e la Coppa Davis.

Ecco il post del fenomeno spagnolo: "Dopo il mio ritiro in Francia e dopo essere stato valutato dal mio team medico, dottor Juanjo López e Juanjo Moreno, ho saputo purtroppo l'entità del mio infortunio: uno strappo obliquo interno della parete addominale sinistra" ha annunciato con grande rammarico il numero uno del mondo.

Poi ha proseguito, sottolineando: "Il tempo di recupero stimato è di sei settimane. Sfortunatamente non parteciperò alle Atp Finals e alla Davis Cup. È dura e doloroso per me perdere questi due eventi, che sono così importanti.

Tutto ciò che posso fare è essere positivo e concentrarmi sulla mia guarigione. Grazie a tutti per il sostegno"

Niente Atp Finals e Davis per Alcaraz

Il campione murciano dovrà saltare quindi gli ultimi due grandi eventi della stagione, con il suo ultimo match che è bastata la sconfitta contro il danese Holger Rune con Alcaraz che si è ritirato nel tiebreak del secondo set.

Niente Finals e niente Coppa Davis con la Spagna che perde così il suo gioiello. Tutto rinviato al 2023 per Carlos.