Out prima Nadal e poi Alcaraz: scelto il sostituto per la Spagna in Davis Cup



by   |  LETTURE 4416

Out prima Nadal e poi Alcaraz: scelto il sostituto per la Spagna in Davis Cup

Piove sul bagnato in casa Spagna in vista delle finali di Coppa Davis, al via tra poco più di due settimane. La selezione capitanata da Sergi Bruguera, infatti, sarà costretta a fare a meno del suo gioiello più prezioso, il numero 1 del mondo Carlos Alcaraz.

A causa dell’infortunio agli addominali rimediato a Parigi-Bercy, il talentuoso tennista di El Palmar dovrà osservare un riposo di sei settimane e dunque non potrà far parte della squadra spagnola nella storica competizione per nazionali (oltre che partecipare alle ATP Finals).

Al suo posto è stato scelto un giocatore che ha già militato tra le fila della Spagna in Coppa Davis nelle qualificazioni di Valencia, ossia Pedro Martinez, come annunciato da Tenis España. Il 25enne di Alzira ha disputato tutti i match di doppio in coppia con l’esperto connazionale Marcel Granollers, ottenendo un bilancio di due vittorie e una sconfitta.

Il roaster a disposizione di Bruguera per le finali di Davis Cup in quel di Malaga, pertanto, sarà composto da: Pedro Martinez, Marcel Granollers, Roberto Bautista Agut, Albert Ramos Viñolas e Pablo Carreño Busta.

Spagna orfana dei suoi top player: manca anche Nadal

La notizia del forfait di Carlos Alcaraz pesa come un macigno per la Spagna, già orfana della leggenda Rafael Nadal.

A dichiararsi fuori dai giochi è stato il maiorchino stesso, che ad inizio stagione aveva prontamente avvertito Sergi Bruguera della sua assenza perché impegnato in un ciclo di esibizioni in Sudamerica (la prima al Parque Roca di Buenos Aires il 23 novembre, la seconda in Cile il 24 o 25 novembre).

“Rafa mi aveva detto a inizio anno di non contare su di lui. C’è sempre stato, ma non quest’anno. Può scegliere, anche perché ha già vinto in passato questa competizione”, aveva spiegato il capitano della selezione spagnola.

Incuriosisce lo sfortunato parallelismo tra Nadal e Alcaraz a distanza di 17 anni l’uno dall’altro: come Rafa nel 2005, infatti, anche Carlitos sarà costretto a saltare le prime Finals della propria carriera a causa di un infortunio. Photo Credits: Getty Images/ATP Tour