Adriano Panatta senza giri di parole su Carlos Alcaraz: "Non mi trasmette nulla"

L'ex campione italiano ha espresso il suo punto di vista sullo stile di gioco dell'attuale numero uno ATP

by Antonio Frappola
SHARE
Adriano Panatta senza giri di parole su Carlos Alcaraz: "Non mi trasmette nulla"

Carlos Alcaraz è diventato il più giovane numero uno della storia dopo aver conquistato il primo Slam in carriera agli US Open. Il fenomeno di Murcia ha superato anche le più rosee aspettative questa stagione e ha dimostrato di potersela giocare alla pari con leggende del calibro di Novak Djokovic e Rafael Nadal.

Basti pensare che al Mutua Madrid Open 2022 è riuscito a battere entrambi al termine di due incredibili partite. Il tennista classe 2003 ha vinto il torneo ATP 500 di Rio de Janeiro prima di rubare la scena a Miami, dove ha sollevato al cielo il primo Masters 1000.

Alcaraz ha poi firmato una nuova doppietta a Barcellona e Madrid. Lo spagnolo, a suon di vincenti e fantastici recuperi, si è infine preso tutto agli US Open vincendo il primo Major e raggiungendo la vetta del ranking ATP al termine di un torneo che lo ha visto lottare fino al quinto set in ben tre occasioni.

Panatta su Carlos Alcaraz: "Non mi trasmette quasi nulla"

Adriano Panatta, ai microfoni di “Giorno - Carlino” , ha ammesso di non essere particolarmente attratto dallo stile di gioco di Alcaraz. "Personalmente non mi trasmette quasi nulla a livello tennistico, ma ha due doti indiscutibili: è estremamente forte e continuo.

Può vincere tanti Slam” , ha spiegato l'ex campione italiano senza utlizzare giri di parole. Dopo la sconfitta subita in semifinale contro Felix Auger-Aliassime a Basilea, Alcaraz sarà impegnato la prossima settimana al Masters 1000 di Parigi-Bercy.

Lo spagnolo affronterà all'esordio uno tra Aslan Karatsev e Yoshihito Nishioka. La prima testa di seria presente sul suo cammino, invece, porta il nome e il cognome di Matteo Berrettini: i due potrebbero incrociarsi agli ottavi di finale.

I due maggiori indiziati per agguntare i quarti di finale nella stessa porzione di tabellone di Alcaraz sono Andrey Rublev e Hubert Hurkacz. Anche Daniil Medvedev e Auger-Aliassime sono stati inseriti nella parte alta del main draw.

I due, prima di volare verso Parigi, disputeranno le finali rispettivamente ai torneo di Vienna e Basilea. Photo Credit: AFP

Adriano Panatta Carlos Alcaraz
SHARE