Carlos Alcaraz, nuovo record di precocità grazie alla vittoria su Jannik Sinner

Il tennista iberico ottiene una vittoria storica

by Mario Tramo
SHARE
Carlos Alcaraz, nuovo record di precocità grazie alla vittoria su Jannik Sinner

Straordinaria vittoria di Carlos Alcaraz nella notte. Il giovane talento di Murcia vendica alla grande le recenti sconfitte di Umago e Wimbledon e batte Jannik Sinner, infliggendogli una delle peggiori sconfitte della sua carriera.

L'azzurro disputa una gara straordinaria, serve per il match e fallisce un match point sprecando un occasione importante, Carlos non si arrende ed anche quando è sotto di un break nel quinto set reagisce e ribalta la gara.

Grande vittoria per Alcaraz che continua a coltivare il sogno di restare numero uno al mondo. Al termine del match tanta commozione per lo spagnolo che ha ottenuto una vittoria fantastica ed ha parlato così: "Sinceramente non lo so.

Non so come ho fatto a vincere questa partita. Il livello è stato incredibile, Jannik è un giocatore straordinario e penso sia bello per tutti vedere partite di questo genere. Onestamente non posso che ringraziarvi, in questo momento non riesco a dire altro.

Non smetterò mai di ripetere che tutte le partite che vinco su questo campo le vinco grazie a voi. Non riesco sinceramente a spiegare quanta energia riuscite a trasmettermi".

L'ennesimo record di Carlos Alcaraz

In caso di vittoria del torneo o anche finale (senza Casper Ruud) Alcaraz diventerebbe numero uno al mondo e distruggerebbe altri importanti record.

Il diciannovenne spagnolo, ora con Khachanov, Ruud ed il prossimo avversario Tiafoe, diventa il grande favorito alla vittoria finale, soprattutto nel caso di un ottimo recupero dalla battaglia odierna. Intanto grazie alla semifinale odierna Alcaraz diventa il semifinalista più giovane di un torneo del Grande Slam dai tempi di Rafael Nadal al Roland Garros del 2005.

Record che diventa ancora più strabiliante se pensiamo esclusivamente al torneo americano degli Us Open. Alcaraz è il più giovane semifinalista agli US Open dai tempi del campione americano Pete Sampras, semifinalista addirittura nel 1990.

I numeri di Carlos Alcaraz sono straordinari e sicuramente incredibili pensando a dove il tennista era a fine stagione, ora le chance che lo spagnolo diventi entro fine anno (se non entro questo weekend) numero uno sono sempre più alte.

Carlos Alcaraz Jannik Sinner
SHARE