Carlos Alcaraz è inarrestabile: nuovo record per lo spagnolo, superato Jannik Sinner

Il numero due spagnolo, in attesa di realizzare il sogno di essere numero uno del mondo, centra altri obiettivi

by Martina Sessa
SHARE
Carlos Alcaraz è inarrestabile: nuovo record per lo spagnolo, superato Jannik Sinner

Carlos Alcaraz è una macchina da record in questo 2022. Il numero due spagnolo sta vivendo una stagione da sogno: arrivato al primo torneo della stagione, gli Australian Open, da numero 31 del mondo, il talento iberico ha scalato sempre di più il ranking, arrivando ad occupare la posizione numero quattro del ranking.

Un percorso passato attraverso quattro titoli, due 500 e due Masters 1000, su due superfici diversi; negli Slam, invece, si è spinto fino ai quarti di finale al Roland Garros e agli Us Open. Proprio in terra statunitense, Carlos Alcaraz ha la possibilità di raggiungere un traguardo stupefacente: oltre all’ipotetica vittoria del primo Slam della carriera, potrebbe diventare il più giovane numero uno del mondo.

Nell’attesa che entrambi gli obiettivi si possano realizzare nella Grande Mela, il numero quattro del mondo ha già ottenuto un record che riguarda questo 2022: il tema è il numero di vittorie conquistate dal tennista spagnolo in questa stagione super.

Comanda Alcaraz, c’è Sinner

Carlos Alcaraz ha raggiunto quota 48 vittorie nel 2022: è il giocatore con il numero maggiore di successi del circuito maschile. Il successo è già arrivato con la vittoria del secondo turno, mentre Stefanos Tsitsipas usciva subito di scena: così ha superato il tennista greco.

Il parziale dello spagnolo è, quindi, di 48 vittorie su 57 partite giocate complessivamente finora: 18 su cemento, 27 su terra rossa e solo tre su erba, tutte avvenute a Wimbledon. A completare, per ora, la classifica dei tennisti con il numero maggiore di vittorie ci sono due Top Ten e un giocatore che lotta per rientrarci.

Il podio è stato conquistato dal britannico Cameron Norrie, che è arrivato a quota 44 vittorie nel circuito: una striscia interrotta a New York da Andrey Rublev agli ottavi. Il quarto e il quinto posto, invece, potrebbe essere una lotta fino all’ultimo giorno dell’anno: Casper Ruud e Jannik Sinner sono arrivati entrambi a quota 42 vittorie.

Il tennista norvegese e l'azzurro sono entrambi coinvolti in una doppia lotta agli Us Open: il primo per la conquista della vetta del ranking, facilitata dalla sconfitta di Rafael Nada; l'altoatesino per un ritorno nella Top Ten, un traguardo che ha sfiorato alla fine di luglio, ma perso nel giro di poche settimane. Photo credits: @carlosalcaraz (Twitter)

Carlos Alcaraz Jannik Sinner
SHARE