"Non è l'epilogo che...": Carlos Alcaraz deluso dopo il ko contro Jannik Sinner



by   |  LETTURE 5516

"Non è l'epilogo che...": Carlos Alcaraz deluso dopo il ko contro Jannik Sinner

I tennisti italiani sembrano sempre più essere una maledizione per il giovane talento spagnolo Carlos Alcaraz. Il murciano ha perso quattro volte quest'anno (e non ha perso tanto) contro tennisti italiani, due addirittura in due finali negli ultimi giorni.

Dopo la sconfitta di Amburgo contro Musetti, il tennista iberico è crollato anche contro Sinner, letteralmente annichilito. Dopo aver vinto il primo set al tie-break (tre tiebreak vinti su tre nei precedenti tra i due) Alcaraz è crollato fisicamente, irretito dai colpi di uno Jannik che non ha mollato mai ed ha vinto di forza uno scontro tra giovani titani.

Prima vittoria in carriera su terra, la dimostrazione che Sinner può colpire su ogni superficie del circuito maggiore. Il numero uno azzurro è apparso così raggiante nel post gara mentre Alcaraz ha fatto alcune riflessioni sulla sconfitta.

Le parole di Alcaraz nel post partita

Il tennista spagnolo, diventato nelle ultime ore numero 4 al mondo (dopo il sorpasso a Stefanos Tsitsipas) ha commentato così durante la premiazione la sconfitta contro Jannik Sinner.

Ecco le sue parole:

"Complimenti a Jannik, è la seconda volta che mi batti quest'anno, è stata una grandissima settimana e faccio complimenti a te ed al tuo team per come avete preparato questa partita.

Ti auguro le migliori fortune in vista di questa stagione. Voglio ringraziare il direttore del torneo e tutti quelli che sono coinvolti nell'organizzazione del torneo, questo è un torneo che adoro. Credo di aver giocato bene questa settimana anche se non è l'epilogo che tutti sognavamo.

Questa sconfitta può aiutarmi a capire cosa serve per migliorare nel futuro. Grazie di cuore a tutti. La mia famiglia è qui ed ho apprezzato che siete stati qui con me, grazie a voi per il vostro costante supporto.

Amo giocare qui, il mio primo titolo è stato qui, è bello essere arrivati in finale e spero di esserci anche l'anno prossimo"