"Significa davvero molto...": Carlos Alcaraz parla in vista del match con Zeppieri



by   |  LETTURE 4531

"Significa davvero molto...": Carlos Alcaraz parla in vista del match con Zeppieri

Continua la corsa di Carlos Alcaraz nel torneo Atp 250 di Umago. Il giovane talento spagnolo si trova, per la prima volta in carriera, davanti all'opportunità di difendere un titolo vinto nell'anno precedente ed ora è solo contro tutta l'Italia.

Non solo Jannik Sinner per il talento iberico, che, dovrà sfidare in semifinale la sorpresa azzurra Giulio Zeppieri, per la prima volta in semifinale in un torneo Atp. L'altro semifinalista, impegnato contro Sinner, è l'esperto italiano di origini argentine Franco Agamenone.

Ai Quarti Alcaraz ha battuto senza patemi il tennista argentino Stefanos Tsitsipas ed in caso di vittoria su Zeppieri in semifinale raggiungerebbe il suo Best Ranking, superando Tsitsipas in classifica e diventando il nuovo numero 4 al mondo.

Alcaraz ha vinto i primi otto game del match e la sfida contro il tennista sudamericano è apparsa a senso unico. Dopo lo sfogo iniziale Alcaraz si è calmato ed ha chiuso alla fine con il risultato di 6-0;6-4.

Le parole di Alcaraz nel post partita

Il giovane talento murciano ha parlato subito dopo la vittoria.

Ecco le sue parole, riportate dal sito ufficiale dell'Atp: "Per me diventare numero 4 al mondo significa davvero molto ed ora ho la possibilità di farlo. Tutto quello che sta accadendo è fantastico. Il match vs Bagnis? Penso di aver giocato davvero bene, mi sento a mio agio qui e sono in grande fiducia in questo momento"

Alcaraz ha poi parlato del prossimo match, che, lo vedrà impegnato contro Zeppieri. Ecco le sue parole a riguardo: "Non è cosa di tutti i giorni giocare contro tennisti mancini, ma questa è la preparazione per il prossimo turno.

Sarà davvero difficile, ho ormai gli incubi con i tennisti italiani ma sto cercando di fare del mio meglio e cercherò di raggiungere la finale" Alcaraz ha parlato di incubo visto le sconfitte subite in questa stagione, prima con Matteo Berrettini e poi recentemente con Jannik Sinner a Wimbledon e domenica scorsa nella finale di Amburgo contro Lorenzo Musetti.

Umago si trova in zone molto vicine all'Italia ed i nostri tennisti avranno un grande sostegno da parte del pubblico, anche quest'oggi.