"Sta giocando molto bene": Alcaraz teme molto il match vs Lorenzo Musetti



by   |  LETTURE 6829

"Sta giocando molto bene": Alcaraz teme molto il match vs Lorenzo Musetti

Quinta finale stagionale per il tennista spagnolo Carlos Alcaraz. Il diciannovenne talento maiorchino, grazie al successo in due set sullo slovacco Molcan, è entrato in Top 5 mondiale e tra poche ore, in caso di successo sull'altro giovane talento Lorenzo Musetti, potrebbe diventare numero 4, scavalcando numerosi record.

Dopo la vittoria vs Molcan, Alcaraz ha parlato in conferenza stampa. Sarà una finale dove partirà nettamente favorito e quindi in una situazione anomala per un tennista così giovane. Ecco le sue dichiarazioni: "È stato un match durissimo, devo dire che lui ha giocato bene.

Il primo set lui è andato vicino alla rimonta ma sono contento di aver disputato un grande tiebreak. Ho concluso il match con grande fiducia e penso di aver giocato molto bene. A volte non riuscivo a leggere i suoi colpi, soprattutto i drop shot.

Nel primo set in certi momenti è stato frustrante"

Le parole di Carlos Alcaraz su Lorenzo Musetti

Il diciannovenne ha poi parlato del rivale di oggi, il tennista azzurro Lorenzo Musetti: "Lorenzo sta giocando molto bene ed è chiaro che ormai parliamo di un grande giocatore.

Sarà una grande finale, lui ha giocato molto bene in questo torneo, ma anche io ho fatto bene. Spero di vincere un altro titolo in questa stagione" Anche Musetti è apparso soddisfatto per la vittoria e la conquista della sua prima finale in carriera.

A riguardo l'azzurro ha commentato con queste parole: "Significa molto per me, essere qui è una grande sorpresa. Vengo da un periodo brutto, la scorsa settimana non ho giocato il mio miglior tennis, penso a Bastad.

Non mi aspettavo di arrivare in finale in questo torneo e farò del mio meglio per vincere, anche se non sarà semplice in una sfida contro un tennista del calibro di Carlos Alcaraz" Sara' una domenica intensa per il tennis italiano.

Il numero uno azzurro Jannik Sinner è attualmente ai box per infortunio, ma nei due principali tornei della settimana ci sono due italiani. Mentre Musetti va a caccia dell'impresa ad Amburgo, Matteo Berrettini cerca l'ennesimo successo in una durissima finale in quel di Gstaad contro il Top Ten Casper Ruud.