Bouchard si scaglia contro Simona Halep sul caso doping: "Non voglio commentare"

La tennista canadese torna a discutere su Twitter delle tenniste che risultano positive al test

by Redazione
SHARE
Bouchard si scaglia contro Simona Halep sul caso doping: "Non voglio commentare"
© Clive Brunskill/Getty Images

Anche in questa occasione non si è trattenuta e ha condiviso su Twitter un messaggio criptico ma piuttosto chiaro agli appassionati. Eugenie Bouchard si è in un certo senso schierata sul contestatissimo caso doping di Simona Halep, che in questi giorni ha ricevuto la squalifica definitiva per 4 anni dopo essere risultata positiva a un test.

La tennista canadese ha sempre criticato e si è mostrata ostile contro le tenniste che hanno avuto a che fare con il doping. Ci ha tenuto a rimarcarlo nuovamente, con un Tweet durissimo che ha fatto molto discutere. Alla notizia della sospensione della rumena, la 29enne ha dichiarato pubblicamente: "Mi hanno detto di non postare nulla oggi..." ha dichiarato con una faccina emblematica (la mano che copre la bocca).

Nei commenti non sono mancate le critiche e un fan le ha risposto a tono: "Probabilmente hai già detto quello che pensi. Ma questo commento ti rende una tennista migliore?". La polemica continua.

Il precedente

Genie si è resa protagonista di una situazione simile recentemente con Dayana Yastremska, mentre in passato si scagliò contro Maria Sharapova ("È un'imbrogliona, lei è una traditrice e lo è anche e soprattutto per me.

È ingiusto nei confronti degli altri tennisti che si comportano in maniera leale e sono onesti"). Con l'ucraina però, Bouchard è incappata in un'enorme gaffe, visto che la giocatrice è stata squalificata per due anni ma poi scagionata e dichiarata alla fine innocente.

L'incredibile Tweet fece esplodere la polemica: "C'è qualcosa di particolare nel giocare con i dopati a Madrid...". Poi arrivarono le scuse: "Sono stata sempre a favore del fair-play ma in questo caso ho commesso un errore di giudizio e per questo devo scusarmi.

Non conoscevo tutti i dettagli e alla fine ho sbagliato. Ora testa al campo e devo solo lavorare". Yastremska non l'ha affatto perdonata e nella successiva partita disputata contro di lei, agli Us Open, ha deciso di non stringerle la mano al termine della sfida. Halep risponderà oppure no?

Simona Halep
SHARE