Simona Halep squalificata quattro anni per doping

La tennista rumena dovrà scontare una squalifica di quattro anni

by Antonio Frappola
SHARE
Simona Halep squalificata quattro anni per doping
© Vaughn Ridley/Getty Images

“L'International Tennis Integrity Agency conferma che un tribunale indipendente ha sospeso la tennista rumena Simona Halep per un periodo di quattro anni a seguito di violazioni del Tennis Anti-Doping (TADP)” .

Adesso è ufficiale: Simona Halep dovrà scontare una squalifica di quattro anni. Si tratta di un duro colpo per la carriera della giocatrice rumena, che all’età di 31 anni non potrà scendere in campo per altre quattro stagioni.

Sono due le violazioni segnalate e punite dal TADP. La prima riguarda la positività al Roxadustat, sostanza proibita dal regolamento, riscontrata al termine del suo cammino agli US Open 2022. La seconda, invece, fa rifornimento a un'irregolarità nel passaporto biologico dell'atleta.

Simona Halep squalificata per quattro anni

Il tribunale indipendente, istituto da Sport Risoluziones, si è riunito il 28 e il 29 giugno a Londra e ascoltato testimoni esperti in campo medico per conto di Halep e dell’ITIA; la stessa tennista ha testimoniato dinanzi alla giuria.

Quest’oggi, è arrivato il verdetto e Halep è stata punita per aver violato l’articolo 2 del TADP. Il tribunale ha accettato la tesi portata avanti da Halep, secondo cui avrebbe assunto un integratore contaminato, ma ha stabilito che la quantità di sostanza ingerita non avrebbe potuto determinare la concentrazione di Roxadustat trovata nel campione risultato positivo.

La sospensione durerà dal 7 ottobre 2022 al 6 ottobre 2026. “L’ITIA ha seguito il regolare processo come farebbe con qualsiasi altro individuo - in conformità al World Anti-Doping Code - adempiendo allo scopo e alla responsabilità di sostenere il principio di concorrenza leale nel nome dello sport” , si legge nel comunicato dell’International Tennis Integrity Agency.

“La commissione ha riconosciuto il rispetto della procedura adeguata. Comprendiamo il significativo interesse pubblico in questi casi e ci impegniamo ad essere il più trasparenti possibili. La decisione completa sarà pubblicata a tempo debito” .

Halep, negli scorsi mesi, aveva parlato delle poche possibilità concrete offertegli dagli organi preposti per discutere il proprio caso. La rumena non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione dopo il primo e durissimo verdetto.

Simona Halep
SHARE