Atp Washington, c'è il forfait di Kyrgios: arrivano brutte notizie dal ranking

Il tennista australiano non difenderà il titolo vinto lo scorso anno e perderà punti importanti in ottica ranking

by Martina Sessa
SHARE
Atp Washington, c'è il forfait di Kyrgios: arrivano brutte notizie dal ranking

Brutte notizie per Nick Kyrgios. Il tennista australiano ha giocato una sola partita in questa stagione, un primo turno perso a Stoccarda contro Yibing Wu, a causa dei numeri problemi fisici avuti: dall’operazione al ginocchio al problema accusato al piede.

Ha provato a recuperare in vista di Wimbledon, ma a poche ore dall’esordio ha dato forfait. L’australiano non ha potuto difendere la finale disputata lo scorso anno contro Novak Djokovic e, allo stesso modo, non potrà difendere il titolo a Washington.

Kyrgios si è, infatti, ritirato dal torneo ‘500’ statunitense che ha vinto lo scorso anno contro Nishioka in finale. Non è noto il motivo del ritiro: all’All England Club, è stato un problema al legamento del polso destro a portarlo alla decisione sofferta.

Il forfait al torneo comporta altre brutte notizie: sottratti i 500 punti della vittoria dello scorso anno, l’ex numero uno d’Australia potrebbe uscire dalla top 100. Inevitabile, considerando che quest’anno non ha avuto la possibilità di difendere alcun punto (fatta eccezione per Wimbledon).

Il futuro da coach?

Nonostante i problemi fisici, Kyrgios è comunque apparso dell'Ultimate Tennis Showdown. Non ha giocato, ma è stato comunque presente nell'esibizione organizzata da Patrick Mouratoglou, noto coach presente nel circuito.

In questa occasione, l’australiano non si è tirato indietro al suo personale show. “Penso che potrei diventare allenatore a tempo pieno. Magari il coach di Tiafoe”, ha iniziato a scherzare il finalista Slam: “Sto diventando vecchio fratelli, ho ormai 28 anni.

Tra feste e tutto quello ho bevuto nel corso degli anni sembra che io abbia 57 anni”. A domanda di Chardy se aveva intenzione di giocare ancora per molto tempo, la risposta dell’australiana è stata chiara: “Non è possibile in alcun modo.

Non giocherò fino ai 33 anni e lo posso promettere, non accadrà mai”.

Photo credits: Getty Images

SHARE