Dramma Raducanu, Australian Open a rischio: Emma esce tra le lacrime

Continua il periodo nero la giovane britannica

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Dramma Raducanu, Australian Open a rischio: Emma esce tra le lacrime

Continua il periodo nero per Emma Raducanu. La giovanissima tennista, si è fatta conoscere al grande pubblico per aver vinto a sorpresa l'edizione degli Us Open 2021, dove trionfò nello Slam da autentica sconosciuta, con pochissima esperienza nel circuito alle spalle.

Grazie a quel successo l'avvenente tennista si è conquistata un nome ed è diventata sempre più famosa anche nel mondo social. L'anno successivo le cose non sono andate come avrebbe sperato e non è riuscita a confermare le aspettative sul suo conto e ha fatto registrare un clamoroso crollo in classifica fino all’attuale 78esima posizione.

Pochi, pochissimi match vinti e tante difficoltà tra problemi fisici e un ambientamento nel circuito che non riesce a decollare. Emma ha cambiato svariate volte coach e staff ma senza risultati. Non è andata oltre il secondo turno agli Australian Open e al Roland Garros, mentre agli Us Open, da campionessa in carica, si è dovuta arrendere all'esordiente Alize Corner.

Momento negativo per la Raducanu

Nel match di secondo turno del torneo Wta 250 di Auckland, la 20enne sfidava la slovacca Viktoria Kuzmova. Il parziale era di uno pari, frutto di un primo set letteralmente dominato dalla Raducanu (6-0) e un secondo tiratissimo nel quale ha avuto la meglio la giocatrice numero 134 (7-5).

La Britannica si è procurata poi una brutta distorsione alla caviglia per una caduta. L’ex campionessa Slam dopo aver chiesto un medical time-out, ha fatto il tentativo di tornare in campo, ma senza risultati positivi.

In lacrime è andata a stringere la mano all’avversaria e ha poi mestamente abbandonato il campo. Questo infortunio, la cui entità verrà svelata nelle prossime ore, mette chiaramente a serio rischio la sua presenza agli Australian Open, che avranno inizio il 16 Gennaio.

Il 2023 doveva essere per lei l’anno della rinascita, ma la dea bendata non sembra esserle al momento particolarmente favorevole. Photo Credit: Official Twitter Carol Radull

Australian Open
SHARE