Naomi Osaka è l'atleta più pagata dell'anno: la cifra è stellare

La giapponese, pur non vivendo la sua migliore stagione, ha ottenuto notevoli introiti grazie agli sponsor (e non solo)

by Luca Ferrante
SHARE
Naomi Osaka è l'atleta più pagata dell'anno: la cifra è stellare

Non ha vissuto certamente la miglior stagione della sua carriera nel circuito Wta ma ha lasciato un segno su un fattore decisamente positivo. Naomi Osaka non è quasi mai stata protagonista durante l'anno 2022 come tennista professionista, ottenendo soltanto un'importante finale al 1000 di Miami.

I motivi di questo rendimento piuttosto sottotono della giocatrice giapponese sono da attribuire ai problemi caratteriali che l'hanno condizionata molto nel recente passato e ad alcuni brutti infortuni, non consentendole di potersi esprimere al miglior livello.

L'ultima vittoria ottenuta dalla nativa di Osaka è stata conquistata sul campo al Wta 500 di San Jose il 3 agosto contro la cinese Zheng Qinwen. Poi sole sconfitte a Toronto (ritiro nel secondo set del match d'esordio per un fastidio alla schiena), Cincinnati, agli Us Open e al Japan Open, nel quale ha vinto una gara causa ritiro dopo un solo game.

Osaka ancora in testa

Tuttavia, Naomi Osaka può godersi nuovamente un primato incredibile. Secondo la graduatoria stilata da Forbes, la giapponese è stata anche nel 2022 l'atleta donna più pagata al mondo.

51.1 milioni di dollari la stellare cifra raggiunta da Naomi Osaka, grazie soprattutto al contributo dei tantissimi sponsor, visti i pochi risultati di rilievo ottenuti sul campo. In seconda posizione la regina Serena Williams, che ha chiuso sul podio la sua ultima stagione da tennista professionista con 41.3 milioni di dollari.

Terza (con 20 milioni) piazza per la sciatrice Eileen Gu. Il tennis occupa anche i posti di poco sotto al podio: Emma Raducanu, finalista agli Us Open 2021, è quarta, mentre Iga Swaitek è quinta grazie anche ai montepremi incassati nei diversi tornei vinti.

Top ten anche per Venus Williams (sesta), le statunitensi Coco Gauff (settima) e Jessica Pegula (nona). Su questa classifica, Iga Swiatek ha dichiarato: "Sono contento di essere in quella graduatoria. I soldi non sono la mia motivazione ma la cosa difficile è che me li sono guadagnati davvero sul campo.

Le altre giocatrici li hanno guadagnati principalmente grazie alle sponsorizzazioni, quindi c'è una differenza. Mi sento come se potessi ancora espandere un po' il business" ha sottolineato.

Naomi Osaka
SHARE