Thiem, calendario fitto dopo gli Australian Open: svelati i tornei dell'austriaco

L'ex numero tre del mondo vuole tornare ad alti livelli e per farlo va in Sud America

by Martina Sessa
SHARE
Thiem, calendario fitto dopo gli Australian Open: svelati i tornei dell'austriaco

Tornare a competere con i più grandi, nei più grandi tornei e con le più alte aspettative. Questo è il lavoro che sta facendo Dominic Thiem al ritorno nel circuito dopo il lungo stop. Il vincitore degli Us Open è tornato a disputare i principali tornei in questa stagione, a volte partendo dalle qualificazioni, a volte grazie alle wild card: esempio lampante è stato proprio a Flushing Meadows, dove è entrato così nel tabellone principale.

Il 2022 non è stato del tutto positivo per il tennista austriaco, ma l’obiettivo è ripartire al meglio nel 2023. Così l’ex numero tre del mondo ha deciso di iniziare la stagione all’Atp di Adelaide, dove sono previsti, secondo l’entry list, diversi nomi importanti e alcuni campioni Slam: oltre a lui, ci sono Novak Djokovic, Jannik Sinner, Daniil Medvedev e Andrey Rublev.

Dopo sarà il momento di fare tappa a Melbourne: il finalista degli Australian Open del 2020 ha ricevuto una wild card per il primo torneo del Grande Slam. Non è finita qui, però, dato che Thiem ha deciso di non fermarsi dopo Melbourne e, anzi, rincarare la dose.

Direzione Sud-America

Secondo quanto scritto da Septimo Game e riportato da Punto de Break, Dominic Thiem sarà impegnato con tutta la tournée sudamericana su terra rossa. Si partirà con l’Atp 250 di Buenos Aires, torneo che l’austriaco ha vinto due volte: la prima nel 2016 e la seconda nel 2018.

Seguirà l’Atp 500 di Rio de Janeiro, altra competizione che ha conquistato, nel 2017 contro Pablo Carreno Busta in finale. Ultima tappa su terra battuta sarà in Santiago del Cile, con altro torneo ‘250’: sarà l’ultimo appuntamento prima di spostarsi negli Stati Uniti d’America per i due tornei Masters 1000, ossia Indian Wells e Miami.

Dubbi su come accederà a questi tornei, ossia se gli verrà concessa la wild card, anche in qualità di ex vincitore di due tornei su tre, oppure se dovrà passare da eventuali qualificazioni, essendo lui, attualmente, numero 103 del mondo.

Prima però della nuova stagione, a Thiem toccherà disputare la World Tennis League, esibizione che anticipa l'inizio della stagione. Photo credits: Atp Tour

Australian Open
SHARE