"Vedrete quanto è difficile": Tsitsipas parla della nuova serie Netflix

Da Tsitsipas a Ruud, i pareri dei protagonisti sulla nuova serie Netflix

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
"Vedrete quanto è difficile": Tsitsipas parla della nuova serie Netflix

Dal 13 Gennaio partirà su Netflix la nuova Serie Tv, Break Point, basata completamente sul mondo del tennis. Un documentario che mira, attraverso le voci dei suoi protagonisti, a far conoscere un mondo, quello di questo sport, le cui diverse sfumature e sfaccettature non sono conosciute dai suoi tifosi.

Interviste, racconti, aneddoti, approfondimenti di campioni come Matteo Berrettini, Nick Kyrgios, Stefanos Tsitstipas sulla loro preparazione dei match, allenamenti, e tanto altro, sperano di avvicinare il tennis agli appassionati e di attrarre anche un nuovo pubblico allo sport, come è successo con 'Drive to Survive', la serie che la società di streaming statunitense ha realizzato per la Formula 1 e che ha generato un grande aumento delle aspettative nel mondo dei motori.

Questa settimana abbiamo conosciuto gli argomenti principali che tratteranno i primi cinque capitoli, dove verrà mostrata la prima parte della stagione 2022, con Kyrgios e Kokkinakis protagonisti agli Australian Open, la grande settimana di Taylor Fritz a Indian Wells o il buon lavoro de Ons Jabeur nel Madrid Masters 1000.

Da Tsistipas a Ruud, i pareri dei protagonisti sulla serie

Da Abu Dhabi, nel torneo di esibizione del Mubadala World Tennis Championship, diversi giocatori che partecipano a questo documentario hanno voluto dare la loro opinione in merito e raccontare un po' quello che potremo vedere da metà gennaio.

Uno di questi è il Greco Tsitsipas, che ha dato alcune impressioni sull’imminente inizio della serie: "Mi sento fortunato ad essere uno dei soggetti di qualcosa del genere. Non sono sicuro di quanto mostrerà perché io davvero non lo so, ma mette veramente a fuoco la vita di noi giocatori.

Sono felice e mi interessa vederlo perché mostrerà alla gente quanto sia difficile essere un tennista, tutto la gente vede glamour e successo, ma c'è molto più di quello che tutti vedono". ha spiegato.

Un altro protagonista dei campi da Tennis e delle scene è Casper Ruud, che dà un’anticipazione ai suoi Fans: "Nel mio caso, sono stato seguito da vicino al Roland Garros. Certo, ero lì e l'ho vissuta in prima persona, ma potrebbero esserci alcuni angoli e lati delle riprese che non conosco , quindi non vedo l'ora di vederlo.

Ha avuto un enorme impatto sulla Formula 1, sulla popolarità di questo sport in tutto il mondo, quindi spero che possa dare una piccola spinta anche al tennis" ha concluso. Interessante anche il parere di Ons Jabeur: "È stato davvero fantastico.

Non sono abituata ad avere telecamere su tutto il tempo, ma il team è stato molto professionale, qualcosa con cui ci sentiamo a nostro agio. Penso che sarà fantastico mostrare come siamo fuori dal campo, il che è molto importante.

So che molte persone sono curiose di sapere come noi sportivi ci comportiamo al di fuori dello sport, che siano calciatori o tennisti o altri atleti”. ha concluso l’atleta Tunisina. Photo Credit: Getty Images

SHARE