Ibrahimovic difende Mikael Ymer: "Dovrebbero licenziare quel giornalista"

Il calciatore svedese ha difeso il suo connazionale attraverso il proprio account Twitter

by Antonio Frappola
SHARE
Ibrahimovic difende Mikael Ymer: "Dovrebbero licenziare quel giornalista"

L’intervista rilasciata da Mikael Ymer all’emittente SVT Sport, non è piaciuta al noto calciatore Zlatan Ibrahimovic. Il numero uno del tennis svedese ha raggiunto i quarti di finale a Stoccolma battendo prima Quentin Halys e poi Tommy Paul.

Chiamato all’impresa contro Stefanos Tsitsipas, Ymer ha fatto del suo meglio ed è riuscito a impensierire il suo rivale solo nel primo set. L’attuale numero 76 del mondo ha perso il parziale con il punteggio di 7-5 e ha poi raccolto solo tre game nella seconda frazione di gioco.

Al termine dell’incontro con Tsitsipas, Ymer è stato intervistato da SVT Sport e le domande hanno riguardato sopratutto la sua attività sui social network.

Ibrahimovic difende Mikael Ymer: "Dovrebbero licenziare quel giornalista"

“Mi rifaccio molto alle emozioni che vivo sul momento e pubblico quello che voglio sui miei social.

Se le persone pensano che sia antipatico, non mi importa" , ha spiegato lo svedese. "Non mi interessa essere amato da tutti o fare da esempio per i più giovani. Sono molto più interessato a chi mi ha conosciuto di persona, come ragazzo del Salk.

Se qualcuno che mi ha conosciuto avesse questa opinione di me, mi farebbe piacere incontrarlo e dirgli: 'Mi fa male che pensi questo di me, ti ho fatto qualcosa di male’ " . Ibrahimovic ha postato parte dell'intervista e criticato la famoso emittente sul proprio account Twitter.

"Mikael Ymer, 24 anni, è il miglior giocatore svedese in classifica Atp. È stato intervistato da SVT, ma le domande non sono state sul suo sport o sui suoi successi. Si sono soffermati sulle stesse stupide domande che mi facevano 20 anni fa.

SVT si dovrebbe vergognare e licenziare quel giornalista” , ha scritto Ibrahimovic. Dopo il torneo disputato a Stoccolma, Ymer ha deciso di non partecipare a nessuno dei due eventi ATP 500 di Vienna e Basilea. Lo svedese avrebbe comunque dovuto superare le qualifcazioni per guadagnare l'accesso al main draw.

Mikael Ymer
SHARE