"Hanno ragione gli haters, ho fatto ca**re": Fognini, autocritica dopo la sconfitta



by   |  LETTURE 4139

"Hanno ragione gli haters, ho fatto ca**re": Fognini, autocritica dopo la sconfitta

Sotto il tetto di Sofia, Fabio Fognini ha perso una partita tipicamente da Fabio Fognini. Si è battuto da solo, in sostanza. Il tennista azzurro, falloso, nervoso, condizionato presumibilmente anche da un problema fisico, nel corso di un match decisamente complicato manca complessivamente sei set point nella frazione inaugurale, commette più di dieci doppi falli e non riesce neanche a garantirsi il jeu decisif nel secondo set.

Emblematico il 7-6(11) 7-5 finale che arpiona Aleksandr Vukic, modesto mestierante nel circuito minore, che in realtà - seppur con una partita decisamente positiva - si prende anche il lusso di aggiungere la settima vittoria in carriera tra i grandi sul taccuino.

Curiosamente, l'ultima partita nel circuito maggiore l'aveva giocata contro Lorenzo Musetti a Pune, perdendo in quell'occasione in tre set. Fognini ha fatto un po' di sanissima autocritica sui propri profili social, dove di solito si cimenta nei confronti degli haters e dove di solito esprime senza troppi filtri le proprie opinioni.

Questa volta, probabilmente conscio e consapevole di una prestazione sotto le aspettative, il tennista azzurro ha commentato in maniera decisamente sincera il passo falso all'esordio nel '250' bulgaro.

"Hanno ragione gli haters..."

il commento di Fognini

"A prescindere dalle paroline troppo pesanti, questa sera hanno ragione i miei haters. Ho fatto cacare!!! Sorry Guys" ha scritto su Instagram. Non è stata di certo una stagione semplice per Fabio Fognini, almeno in singolare.

Il tennista azzurro - che ha vinto solamente una partita negli Slam e che come miglior risultato vanta la semifinale raggiunta a inizio anno nella mini-tournée sulla terra sudamericana, a Rio de Janeiro, peraltro contro Carlos Alcaraz - sta proseguendo la caccia alla seconda partecipazione in carriera alle Finals al fianco di Simone Bolelli.

I 'chicchi' quest'anno hanno vinto proprio a Rio (oltre che a Umago, peraltro una partita storica) e hanno raggiunto quanto meno la finale nel '250' di Bastad. I due in questo momento occupano la decima posizione della Race a quota 2490 punti, a circa 400 lunghezze Tim Putz e Michael Venus momentaneamente ottavi.

Photo Credit: Getty Images