Alexander Bublik "accusa" Maxime Cressy dopo la finale: interviene John Isner



by   |  LETTURE 7149

Alexander Bublik "accusa" Maxime Cressy dopo la finale: interviene John Isner

Alexander Bublik non è riuscito a conquistare il secondo titolo ATP in carriera e ha perso con il punteggio di 6-2, 3-6, ( 3) 6-7 la finale del torneo di Newport contro Maxime Cressy. Il kazako ha avuto la possibilità di portarsi avanti di un set e due break, ma ha completamente perso il controllo del match dopo aver avuto l’occasione di sorprendere per la seconda volta il suo avversario in risposta.

I tre turni di servizio persi a partire dal 3-1 hanno permesso a Cressy di rientrare in partita e approcciare il terzo set con maggiore fiducia. L’americano, a differenza di Bublik, non si è lasciato condizionare dalle tre palle break non sfruttare nel corso del terzo set, e ha dominato il tie-break che ha scritto la parola fine all’incontro.

Alexander Bublik "accusa" Cressy: interviene John Isner

Durante la premiazione finale, Bublik ha sfogato tutta la sua frustrazione e rivolte parole poche carine a Cressy. “Hai avuto una grande fortuna. Prendi tutto il premio in denaro e vai a giocare alla roulette.

Vincerai sicuramente” . L’americano, che ha sollevato al cielo il suo primo titolo nel circuito maggiore, ha risposta in maniera ironica e dichiarato: “Mi scuso per essere stato fortunato” . Cressy ha successivamente mostrato tutta la sua gioia in conferenza stampa.

"E' un'emozione incredibile vincere il primo titolo ATP. Non avrei mai immaginato di conquistarlo in questo modo. Ho giocato il mio primo torneo nel circuito maggiore qui, l'atmosfera è sempre incredibile.

Ho attraversato molti alti e bassi oggi, ma sono molto orgoglioso di me stesso per aver lottato fino alla fine. Testa di serie agli US Open? Era il mio obiettivo principale. Sono contento di averlo già raggiunto" .

John Isner, grande amico di Cressy, non ha gradito il discorso pronunciato da Bublik a fine partita e ha voluto esprimere il suo pensiero sulla vicenda su Twitter. Il gigante americano ha fatto i complimenti al suo connazionale e “rimproverato” il kazako.

“Ognuno si crea la propria fortuna. Max gioca un tennis che mette gli avversari estremamente a disagio. Congratulazioni a lui per il primo titolo ATP” .