"Auguri a quel vecchio": duro scambio social fra Paolo Bertolucci e Adriano Panatta



by   |  LETTURE 11919

"Auguri a quel vecchio": duro scambio social fra Paolo Bertolucci e Adriano Panatta

Due grandi personaggi per il tennis italiano sia nel passato, sul campo da gioco, che nel presente, con spunti tecnici e pareri molto interessanti sui giocatori di oggi. Adriano Panatta e Paolo Bertolucci sono state icone per lo sport azzurro: a confermarlo sono il loro affiatamento come coppia, i tanti successi e traguardi ottenuti insieme da atleti professionisti (grande duo in Coppa Davis e ben 12 titoli conquistati nel circuito, fra cui quello dell'open di Monte Carlo nel 1980) e l'incredibile voglia di scherzare e stuizzicarsi in ogni occasione, strappando più di un sorriso a tutta l'Italia.

L'ultima circostanza, per la quale si sono scambiati diverse divertenti battute sui social, è in un giorno molto importante per Panatta: il romano ha infatti compiuto il 9 luglio 72 anni e ha ricevuto da questa mattina numerosi affettuosi auguri di buon compleanno.

Il messaggio più ironico ma bello dentro? Sicuramente quello del suo 'compagno' Bertolucci, che non ha esitato a bacchettare l'amico: "Nonne di tutta Italia, ricordatevi di fare gli auguri al vecchio Panatta.

Oggi è il suo compleanno!" ha commentato attraverso il suo profilo Twitter, strappando risate a chiunque si sia imbattuto a leggerlo. E poi ha proseguito: "Non pensavo di risvegliare anche le nonne straniere" .

Inevitabili le successive botte e risposte fra i due, alle quali altri personaggi famosi (non soltanto dello sport) si sono aggiunti per farsi sentire.

Spettacolo social fra Panatta e Bertolucci

A quella particolare frase, non è mancata ovviamente l'immediata replica di Adriano: "Ha parlato il pischello.

Spero ti venga una colite domenica mentre commenti la finale di Wimbledon, brutta merdaccia!" ha affermato. Lo scambio ha anche toccato il tema del doppio: "Voi non avete idea quanta fatica ho fatto per fargli vincere qualche doppio a quel bellimbusto" ha sottolineato il festeggiato.

"La fatica maggiore che facevi era quella dì aggiustarti il ciuffo.

Il resto lo preparavo io e te lo servivo su un piatto d’argento" ha invece dichiarato l'attuale commentatore di Sky Sport. A 'chiudere il punto' è stato Bertolucci: "Auguri Adriano... in fondo ti voglio bene"