Brutte notizie per Carlos Alcaraz: infortunio e rinuncia a un torneo prestigioso



by   |  LETTURE 9335

Brutte notizie per Carlos Alcaraz: infortunio e rinuncia a un torneo prestigioso

La stagione su erba di Carlos Alcaraz non comincia assolutamente nel migliore dei modi. Lo spagnolo ha annunciato attraverso il proprio account Twitter di essersi cancellato dal prestigioso Atp 500 del Queen's, soprannominato ormai Cinch Championships.

Una bruttissima notizia per lo spagnolo, che sarebbe stato la principale testa di serie all'interno del tabellone e sulla carta poteva raggiungere un buon risultato per portare a casa tanti punti in ottica ranking. Il forfait potrebbe spianare la strada all'azzurro Matteo Berrettini, detentore del titolo e con voglia ovviamente di riconfermarsi dopo la ripresa dal lungo infortunio alla mano, e avvicina le speranze di Lorenzo Musetti di entrare direttamente nel main draw senza passare dalle qualificazioni.

Il motivo del ritiro è un fastidio al gomito non ancora recuperato del tutto, rimediato con ogni probabilità durante il Roland Garros: "Ero super entusiasta di giocare in questa competizione, ma un leggero problema non me lo permetterà.

Spero di essere lì nel 2023, ci vediamo nel Regno Unito fra qualche giorno" ha dichiarato l'iberico con un messaggio sui social per aggiornare i fan di come sia un po' cambiata la sua programmazione.

Le chances di Alcaraz sull'erba

Il talentuoso 19enne, che da questa stagione 2022 è diventato definitivamente un grandissimo protagonista del tour e fra i migliori tennisti in circolazione come continuità di risultati (sia su cemento che su terra rossa) e livello di gioco espresso in campo, resta per tutto il circuito un'incognita sull'erba, superficie probabilmente meno congeniale alle sue caratteristiche ma sulla quale potrebbe togliersi delle soddisfazioni, viste le ottime capacità di cui è dotato a rete.

La cancellazione dal Queen's decisamente lo penalizza: in questo periodo della sua carriera, un po' come l'italiano Jannik Sinner, il nativo di Murcia ha bisogno di giocare quante più partite possibili sull'erba per migliorare e crescere.

Tolto l'Atp 500, pochissime le occasioni a disposizione dello spagnolo prima di Wimbledon, appuntamento più importante a Londra nel quale comunque non saranno assegnati punti.