Alexander Zverev svela l'entità dell'infortunio alla caviglia destra



by   |  LETTURE 10273

Alexander Zverev svela l'entità dell'infortunio alla caviglia destra

Alexander Zverev ha subito un grave infortunio alla caviglia destra e non ha potuto terminare il match contro Rafael Nadal sulle proprie gambe. Il tedesco ha provato a recuperare un dritto incrociato del maiorchino nella parte finale del secondo set, ma si è procurato una brutta distorsione alla caviglia.

Zverev ha subito urlato dal dolore e ha dovuto ricorrere alla sedia a rotelle per abbandonare il rettangolo di gioco. Il numero tre del mondo è rientrato in campo in stampelle solo per salutare il pubblico e stringere la mano al suo rivale.

Zverev: "Sembra mi sia lacerato molti legamenti"

Zverev ha fornito ulteriori aggiornamenti sul suo infortunio attraverso il proprio account Instagram. “Ciao, ragazzi. Ora sto tornando a casa. Dalle prime visite mediche sembra che mi sia lacerato diversi legamenti del piede destro.

Volerò in Germania lunedì per fare ulteriori esami e determinare il migliore e più veloce modo per recuperare. Voglio ringraziare tutti per i gentili messaggi che ho ricevuto da ieri. Il vostro supporto significa molto per me ora.

Proverò a darvi più aggiornamenti possibili su ulteriori sviluppi. Ci vediamo la prossima volta, Roland Garros” . L'entità dell'infortunio di Zverev si è rivelata quindi piuttosto grave e impedirà al tedesco di competere nelle prossime settimane.

Come specificato dal diretto interessato sui social, saranno necessari ulteriori controlli ed esami per stabilire le modalità e i tempi di recupero. Per Zverev non sarà sicruamente semplice rientrare in tempo in vista della prossima edizione di Wimbledon.

Mischa Zverev, fratello maggiore di Alexander, ha commentato lo sfortunato episodio in diretta su Eurosport.

"È una sensazione che non si può paragonare. Quando ti infortuni in quel modo, un pezzo della tua vita viene portato via, perché non puoi camminare, non puoi stare sul campo. Ma ci sono problemi molto peggiori nel mondo oggi e perdere una semifinale Slam e il più piccolo di questi.

Sascha stava giocando molto bene a Parigi e ora sarà comunque numero 2 al mondo. Ora però bisogna recuperare per il resto della stagione. Lui è un campione vero" . Photo Credit: Getty Images