L'incredibile primato di Iga Swiatek: superata Serena Williams e raggiunta Venus



by   |  LETTURE 3270

L'incredibile primato di Iga Swiatek: superata Serena Williams e raggiunta Venus

Continuano a non esserci parole per descrivere quello che si è costruita Iga Swiatek nella stagione 2022. Dopo l'amaro ritiro inaspettato dell'australiana Ashleigh Barty, si è presa lettaralmente tutta la scena all'interno del circuito Wta, collezionando vittorie su vittorie e assicurandosi ben 6 titoli consecutivi.

Un expolit impressionante per quanto riguarda la sua carriera, già ad alti livelli; il salto di qualità che ci si aspetta un po' da tutte è arrivato e sta facendo tutta la differenza contro le rivali.

Il divario fra lei e il resto delle giocatrici è ancora troppo ampio e al momento sembra davvero difficile pensare di interrompere il suo dominio nel tour. Il risultato dell'ultimo periodo è stato incredibile: tre Masters 1000 e ora anche un Grande Slam per ipotecare come sia l'atleta da battere in ogni occasione.

La ragazza, alla sola età di 21 anni, è stata capace di trionfare in Qatar, a Indian Wells, Miami, Stoccarda, al Foro Italico di Roma e a Parigi. Un filotto di vittorie, mai messe in discussione, senza che nessuna abbia interrotto il suo cammino.

L'ultimo successo sul campo centrale Philippe Chatrier in Francia, regolando tutte le sette avversarie che si sono presentate sulla sua strada, senza concedere neppure un set, e potendo alzare ancora una volta il trofeo al cielo.

Battuta in finale la statunitense Coco Gauff, arresa col netto punteggio di 6-1, 6-3.

Numeri da record

Solo le migliori giocatrici della storia sono riuscite a concretizzare questa striscia di risultati positivi e Swiatek può davvero entrare in modo 'solitario' nella storia.

Infatti, contando il secondo Slam della stagione, la polacca ha raggiunto quota 35 successi consecutivi. Una statistica che la porta al primo posto nella speciale classifica, insieme a Venus Williams. Superata anche la campionessa statunitense Serena Williams (dietro con 34 affermazioni).

A Iga, dunque, basterà vincere il primo turno della prossima gara agonistica ufficiale nel circuito per isolarsi in vetta alla graduatoria, scrivendo ovviamente una pagina di storia del tennis femminile. La sensazione è che questo livello della numero uno sia imbattibile per chiunque.