Daniil Medvedev elogia un particolare colpo di Carlos Alcaraz



by   |  LETTURE 6370

Daniil Medvedev elogia un particolare colpo di Carlos Alcaraz

Sono finiti i match di primo turno del Roland Garros, con i verdetti oramai conclusi. A superare il match d’esordio dell’Open di Francia c’è anche Daniil Medvedev. Il tennista russo non è amante della terra battuta: è stato più volte protagonista di esilaranti video in cui se la prendeva con la superficie rossa.

Quest’ultima, però, è stato proprio il terreno che ha segnato il suo ritorno dopo l’operazione all’ernia: prima Ginevra, poi Roland Garros. Se nella città svizzera il risultato è stato un’amara sconfitta, a Parigi il numero due del mondo è riuscito a imporsi sull’avversario, Facundo Bagnis, in tre set.

Nel momento in cui Daniil Medvedev recuperava dai propri problemi fisici, un giovane tennista conquistava i palcoscenici più importanti del tennis: Carlos Alcaraz. Nella conferenza stampa che ha seguito la vittoria del primo turno, il vincitore di un US Open ha parlato del giovane spagnolo, facendo particolare riferimento ad un colpo che al numero del mondo esce particolarmente bene.

Medvedev e il colpo di Alcaraz

Nella conferenza stampa, il russo ha parlato della capacità di Alcaraz di giocare il drop, a seconda delle situazioni di gioca in cui si trova. "Ricordo che ci siamo allenati a Indian Wells, non ero di buon umore e continuava a farmi cadere.

Mi chiedevo se avrebbe fatto lo stesso nelle partite”, ha detto il russo, che poi ha proseguito parlando di questo colpo sulla terra battuta, “Ho visto alcune sue prestazioni sulla terra battuta e mi sono reso conto che ne fa tanti e li vince quasi tutti.

Ha l'opportunità di dominare dal fondo del campo che gli dà molto vantaggio per fare buoni drop. Elogi per il drop di Carlos Alcaraz, ma elogi anche per la carriera del giovane spagnolo e sulle aspettative futura.

“Finora la sua carriera è impressionante e sono curioso di vedere come si evolve”: ha detto il russo, come riportato da Punto de Break.