Lorenzo Musetti dà forfait agli internazionali di Roma: il motivo



by   |  LETTURE 2470

Lorenzo Musetti dà forfait agli internazionali di Roma: il motivo

Pessima notizia per i tifosi italiani in vista del Master 1000 di Roma: l’infortunio patito alla coscia sinistra da Lorenzo Musetti a Madrid contro Alexander Zverev, che l’ha costretto al ritiro sul 3-6 0-1 per il tedesco, è più grave del previsto.

Lo stesso tennista carrarino, tramite un post su Instagram, ha dichiarato che non sarà presente al torneo di casa, esprimendo tutta la propria delusione per non poter partecipare al torneo capitolino. Queste le sue parole su Instagram: “Ciao Ragazzi mi dispiace molto scrivere questo post … purtroppo gli esami fatti oggi non sono stati positivi e l’infortunio che ho avuto ieri è risultato più grave del previsto … mi obbliga a saltare il torneo che amo di più ovvero Roma❤️… e anche Lione
Ma ci vedremo sicuro a Parigi”.

Il 20enne italiano salterà dunque, oltre al torneo di Roma, anche l’ATP 250 di Lione.

L’assenza di Musetti libera una wild card

L’infortunio alla coscia rimediato contro Zverev aveva subito preoccupato Musetti, il quale a fine partita aveva raccontato di aver avvisato un fastidio già nel riscaldamento, ma di aver deciso di provare comunque a scendere in campo per testare la sua condizione.

Il dolore si è intensificato sul 2-2 nel primo set, quando il giovane tennista italiano ha iniziato ad avere problemi negli spostamenti. Gli esami hanno confermato le preoccupazioni di Musetti, che dunque dovrà rinunciare al master 1000 di Roma, liberando così una delle wild card assegnate (l’altra è stata concessa a Flavio Cobolli).

Il numero 63 del ranking mondiale veniva da un buon periodo di forma, avendo iniziato in maniera decisamente positiva sulla terra rossa, avendo raggiunto i quarti di finale in Marocco e gli ottavi a Montecarlo, Barcellona e proprio Madrid e ottenendo uno score di 10-4 (a Madrid è partito dalle qualificazioni).

La sua assenza si aggiunge a quella già nota di Matteo Berrettini, assente illustre al torneo di casa per l’intervento alla mano destra subito a fine marzo.