Stefanos Tsitsipas risponde alla polemica sul toilet break nel match di Barcellona

Il messaggio social di Tsitsipas, dopo la controversa scelta del toilet break nel terzo set del match contro Alcaraz

by Martina Sessa
SHARE
Stefanos Tsitsipas risponde alla polemica sul toilet break nel match di Barcellona

Nei quarti di finale dell’ATP 500 di Barcellona, la sfida più attesa era tra il padrone di casa, Carlos Alcaraz e il vincitore dell’ultimo Masters 1000 su terra rossa, Stefanos Tsitsipas. Una partita giocata ad altissimi ritmi, soprattutto dal giovane spagnolo, che ha vinto il match: dopo aver perso il primo, ha conquistato il secondo e il terzo parziale, dopo due ore e quindici minuti di gioco.

Nonostante i grandi colpi messi in scena da due tennisti, il momento clou del quarto di finale è avvenuto nel terzo set: sul punteggio di 3-0 per Alcaraz, il tennista greco ha deciso di andare in bagno per un toilet break.

Al suo ritorno, tuttavia, l’arbitro non ha gradito la durata di questa pausa, avendo Tsitsipas sforato il minuto concesso, e ha dato due punti di penalità al numero cinque del mondo, che era già in difficoltà.

A questa decisione, è seguita una lunga discussione, terminata con una grave accusa di Tsitsipas verso l’arbitro: “Tu, dovresti essere licenziato”.

Una polemica che, tuttavia, non è rimasta sul campo di gioco, ma è approdata sui social.

A portarcela, è stato proprio Stefanos Tsitsipas: nelle sue instagram stories, ha ripostato un messaggio pubblicato dalla pagina Tennisnewsgr. “Qualcuno concorda con l’essere licenziato qui. “Meno di tre minuti”, era più di sette minuti la toilet break per Alcaraz.

Tsitsipas aveva ragione”: questo è il messaggio scritto dalla pagine e postato dal greco sul proprio profilo.

L’opinione di Carlos Alcaraz

Nella conferenza stampa post match, anche Carlos Alcaraz ha commentato la scelta di Tsitsipas di andare in bagno in quel momento del set.

Lo spagnolo, che aveva anche lui approfittato del toilet break alla fine del secondo set, inquadra il motivo per cui il suo avversario ha preso questa decisione e in quel momento del match. “Non conosco alla lettera il regolamento ma ho compreso che ha avuto il warning in quanto non era possibile.

Lo ha fatto apposta? Penso di sì, voleva fare come me a fine secondo set, fermare il mio ritmo e bloccarmi, fortunatamente non ci è riuscito”, ha dichiarato Alcaraz sull’episodio.

Stefanos Tsitsipas Alcaraz
SHARE