La nuova sfida di Roberta Vinci: l'azzurra si cimenta col padel



by   |  LETTURE 3820

La nuova sfida di Roberta Vinci: l'azzurra si cimenta col padel

Per un tennista apprendere definitivamente la racchetta al chiodo è considerata a tutti gli effetti un'impresa. Nonostante tutti i problemi fisici che si potrebbero riscontrare o altre divergenze (i casi di Roger Federer e Juan Martin del Potro sono calzanti, e non sono gli unici), la voglia di tornare a colpire la pallina è troppo forte.

Lo sa bene Roberta Vinci, che è tornata in campo in una veste tutta nuova. "Semplicemente conduco una vita più tranquilla, con meno impegni e stress. Prendo le cose con una leggerezza che prima non mi era possibile.

Smettere era la scelta giusta" aveva dichiarato la tarantina qualche anno fa, dopo il ritiro ufficiale nel 2018 con l'ultimo match della sua carriera giocato sulla terra rossa del Foro Italico, proprio in occasione degli Internazionali Bnl d'Italia.

Adesso una nuova avventura sta prendendo sempre più piede nella vita dell'azzurra, che si sta cimentando nel padel.

Roberta Vinci torna in azione

La finalista degli Us Open (storica quell'edizione 2015 col trionfo dell'amica Flavia Pennetta) è riuscita a qualificarsi nel tabellone principale del Miami Open in coppia con Giulia Sussarello, che occupa la posizione numero 60 del ranking: la 38enne potrà debuttare nel main draw del torneo contro due giocatrici ostiche come Victoria Iglesias e Aranzazu Osoro, rispettivamente 12esima e 13esima della classifica.

Un traguardo importante raggiunto dalla pugliese, che ha tutta l'intenzione di acquisire esperienza in questa disciplina e magari togliersi anche delle soddisfazioni. Gli stimoli e la voglia non mancano di certo a Vinci: "Dopo tanti anni nel circuito Wta ho deciso di intraprendere questa nuova avventura, che per me ha il sapore di una bellissima sfida con me stessa, nel mondo del padel" ha scritto sui propri canali social.

"Questo weekend ho esordito nel mio primissimo torneo del World Padel Tour a Madrid con Giulia. Abbiamo vinto i due turni di pre-previa sabato e i due match di previa domenica (l'equivalente delle qualificazioni nel tennis), approdando così al main draw di Miami.

Sono grata per questa opportunità ma anche orgogliosa di aver colto al volo questa nuova occasione di mettermi letteralmente in gioco" ha aggiunto Vinci, ringraziando la sua compagna di squadra e il tecnico Mauricio Algarra, nonché i suoi sostenitori per il supporto.