Ashleigh Barty commenta i rumors sull'esenzione vaccinale a Melbourne



by   |  LETTURE 6123

Ashleigh Barty commenta i rumors sull'esenzione vaccinale a Melbourne

La nuova stagione di tennis femminile sta per iniziare e le danze si aprono nei migliori dei modi, con il ritorno sui campi di tennis della numero 1 della classifica WTA: Ashleigh Barty. La tennista australiana viene da un 2021 alquanto altalenante: ha iniziato la stagione con due vittorie su cemento, nei tornei di Yarra Valley Classic e Miami, e la conquista del torneo di Stoccarda su terra rossa.

Il massimo risultato raggiunto dalla tennista australiana è stata, però, la vittoria a Wimbledon, ottenendo il suo secondo Slam in carriera. Conclusa, tuttavia, la stagione sull’erba, la tennista di Ipswich ha riscontrato numerose difficoltà sul cemento americano: fatta eccezione per la conquista del torneo di Cincinnati, si è fermata al quarto turno dello US Open, concludendo così il suo 2021.

Ashleigh Barty parla della nuova stagione e dell’esenzione per i non vaccinati

Dopo uno stop durato quattro mesi, Ashleigh Barty torna sui campi di tennis e inizia la sua stagione con il WTA 250 di Adelaide. Nel Media Day, l’australiana ha dichiarato quanto è bello per lei tornare nel circuito: “E' bello tornare ad Adelaide, abbiamo sempre bei ricordi degli altri anni che abbiamo giocato qui, è bello.

È l'inizio dell'estate australiana, quindi è bello tornare in modalità torneo e rivedere le ragazze. In questo momento ci stiamo preparando alla battaglia”. La tennista australiana ha parlato anche del circuito WTA e di quanto sia competitivo quest'anno: “Nuovi sfidanti compaiono ogni stagione, indipendentemente da chi è in prima posizione.

Abbiamo avuto un paio di anni di separazione prima del 2022, molte ragazze si sono fatte avanti, hanno firmato stagioni costanti, il che è molto eccitante e parla bene della WTA”, ha dichiarato Barty. “Ovviamente, abbiamo visto tutti quel gruppo di donne che erano state lassù per così tanto tempo, ma alcune avevano ferite.

In questo momento il livello di competizione è molto alto, c'è molta profondità nel guardaroba, devi dare il massimo ogni giorno se vuoi competere con tutti e lottare per i grandi titoli”. La numero 1 al mondo si è espressa anche sul tema caldo di queste ultime settimane, ossia l’esenzione per i non vaccinati: “È un argomento complicato, non dipende da me.

Ci fidiamo delle persone che prendono le decisioni, che hanno le informazioni giuste e che sanno cosa fare, tutto qui. L'ultima cosa a cui penso quando sono in campo è l'anamnesi del rivale che ho dall'altra parte.

Confidiamo che venga presa la decisione giusta, questo è tutto quello che posso dire" Le intenzioni di Ashleigh Barty sono comunque molto chiare: vuole mantenere la prima posizione del ranking WTA. Per farlo, ha dichiarato di voler un tennista completo, senza troppi errori: “Sto cercando di sviluppare al massimo il mio gioco, è quello che provo più e più volte, per essere un tennista completo.

Voglio che non ci siano buchi nel mio gioco, per questo abbiamo lavorato negli ultimi anni, come il resto delle ragazze"