Stefanos Tsitsipas racconta le sue impressioni in vista del debutto a Tokyo 2020



by   |  LETTURE 5553

Stefanos Tsitsipas racconta le sue impressioni in vista del debutto a Tokyo 2020

Tra i talenti più cristallini pronti a mettersi in mostra ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 c'è Stefanos Tsitsipas, senza ombra di dubbio tra i favoriti alla conquista di una medaglia.Il numero 4 del ranking ATP, esponente di spicco del tennis greco, è pronto a dare battaglia agli avversari più illustri per dar gloria al suo paese e dare un ulteriore slancio a una carriera già brillante di suo, impreziosita dalla vittoria del Masters 1000 di Montecarlo e la finale raggiunta sulla terra parigina del Roland Garros.

La campagna sull'erba, di contro, è stata molto al di sotto delle aspettative, ma le Olimpiadi saranno un'ottima occasione per rifarsi:"Sono molto entusiasta dell'opportunità di rappresentare il mio paese in un evento olimpico", ha dichiarato al portale Greekcitytimes.com."

Voglio farlo nel miglior modo possibile, trasmettere i valori che caratterizzano il mio paese e che i miei connazionali si sentano orgogliosi di me quando sono lì a giocare per loro.Questa competizione significa molto per me, di solito non abbiamo molte medaglie e le rappresentanze greche nel tennis non sono state abbondanti.Sono molto onorato di rendere presente la Grecia nel tennis e ritengo che l'esperienza che stiamo vivendo qui è incomparabile con qualsiasi altra", ha proseguito Tsitsipas, che inoltre giocherà nel doppio misto con Maria Sakkari.

Il primo scoglio da superare sarà Kohlschreiber

Il ventiduenne greco esordirà col veterano tedesco Philipp Kohlschreiber, per il quale ha speso parole di apprezzamento: "Sarà una bella partita, con battute d'arresto molto interessanti.

L'ho già affrontato in alcune occasioni e so che devo giocare aggressivo e intelligente" Tsitsipas ha poi concluso soffermandosi sulle condizioni dei campi da gioco, a lui particolarmente gradite, ma nel contempo si è detto dispiaciuto per la mancanza di tifosi sugli spalti: "Amo il campo, ritengo difficile trovare un ambiente migliore per giocare a tennis.Peccato che non ci sia pubblico, ma la mia mente e il mio corpo sono pronti a lottare per conquistare le medaglie"I turni successivi, ammesso che superi l'ostacolo Kohlschreiber, gli riserverebbero un potenziale quarto di finale con l'argentino Diego Schwartzman e una semifinale col numero 2 del mondo Daniil Medvedev.