Wimbledon - La decisione di Nick Kyrgios



by   |  LETTURE 31961

Wimbledon - La decisione di Nick Kyrgios

A quattro mesi dall’incredibile partita disputata contro Dominic Thiem agli Australian Open, Nick Kyrgios è finalmente pronto per il suo rientro nel circuito maggiore. Nell’ultimo match giocato contro l’austriaco, il tennista classe 1995 non è riuscito a vincere ma ha dato tutto quello che aveva e ha lasciato il campo tra gli applausi del pubblico di casa.

Kyrgios ha lanciato un importante indizio social sul suo futuro e su Twitter ha scritto: “Ultimo giorno in Australia! “ .

Nick Kyrgios sui social: "Ultimo giorno in Australia"

A questa grande indicazione, si è poi aggiunta anche la prova concreta.

Kyrgios ha infatti risposto alle domande rivoltegli dai fan nel corso di una diretta su Twitch, piattaforma sulla quale viene seguito quotidianamente da un numero elevato di persone grazie alle sua abilità con i videogiochi, e ammesso che lascerà il suo Paese per raggiungere Londra e giocare Wimbledon.

Sempre sui social, Kyrgios ha lanciato una curiosa proposta alle giocatrici del Tour WTA, perchè vorrebbe partecipare al doppio misto. Ricordiamo che proprio a Wimbledon, l’australiano si è spinto per la prima volta ai quarti di finale di un torneo del Grande Slam nel 2014.

Kyrgios, in quella edizione, giocó un match spettacolare contro Rafael Nadal. Lo spagnolo perse in quattro set e non riuscì mai a controllare la partita quel giorno. A fermare il magnifico cammino di Kyrgios a Wimbledon 2014, ci pensò una delle migliori versioni di Milos Raonic.

Il canadese vinse con il punteggio finale di 6-7( 4) , 6-2, 6-4, 7-6( 4) , salvo poi perdere in tre set contro Roger Federer in semifinale. Considerando che non sarà testa di serie, Kyrgios potrebbe davvero mettere in difficoltà al primo turno tutti i migliori giocatori presenti a Wimbledon.

L’australiano ha battuto Novak Djokovic due volte su due senza concedere palle break; mentre con Federer è sotto 6-1 negli scontri diretti e l’unica vittoria è arrivata sulla terra battuta del Masters 1000 di Madrid nel 2015.

Wimbledon, per la gioia di tutti gli appasionati di tennis, inzierà la prossima settimana; attualmente sono in corso i tornei di qualificazione che assegneranno gli ultimi sedici posti sia nel tabellone maschile che in quello femminile.