Naomi Osaka e la sua splendida casa da 7 milioni di dollari a Beverly Hills



by   |  LETTURE 19024

Naomi Osaka e la sua splendida casa da 7 milioni di dollari a Beverly Hills

La tennista giapponese Naomi Osaka è una delle più grandi atlete degli ultimi anni ed è spesso protagonista a livello mediatico. L'ultimo caso che l'ha vista suo malgrado come protagonista è ciò che è accaduto all'ultimo Roland Garros dove la nipponica alle prese con un vero è proprio caso riguardante la stampa e la sua necessità di non partecipare alle conferenze, è stata multata dagli organizzatori e poco dopo ha annunciato il suo addio al torneo.

La Osaka, subito dopo la fine del Roland Garros 2021, è tornata nella sua splendida villa da 7 milioni di dollari a Beverly Hills per provare a riprendersi e per vedere come affrontare le prossime settimane in vista di Wimbledon.

Naomi Osaka e la sua casa di Beverly Hills

Naomi Osaka ha acquistato questa casa nel 2019, poco dopo aver sconfitto la leggenda del tennis femminile Serena Williams agli Us Open del 2018. Vincitrice di 4 titoli del Grande Slam, la Osaka ha raccolto quasi 38 milioni di dollari in premi in denaro e sponsorizzazioni, diventando così la donna più pagata della storia, naturalmente secondo dati Forbes.

Questa casa a Beverly Hills è composta da tre camere da letto e quattro bagni, una casa che era di Nick Jonas che aveva acquistato la proprietà poco prima del suo fidanzamento con Priyanka Chopra del 2018. Situato in alto alle montagne sopra Beverly Hills la proprietà si estende su oltre 4100 metri quadrati ed è impostata su un grosso terreno.

È dotata di soffitti rialzati e lucernari che consentono di avere una grandissima abbondanza di luce in tutta la casa. Un sogno.

Dopo il caso venuto fuori al Roland Garros Naomi Osaka ha ricevuto molti messaggi di comprensioni e attraverso il proprio profilo Instagram ha rilasciato un lungo messaggio.

Ecco le sue parole: "Voglio solo ringraziarvi per tutto l'amore che sto ricevendo. Non sono stata molto al telefono ma volevo dirvi qui che apprezzo davvero tutto questo" Ciò che è accaduto al Roland Garros non è l'ultimo caso che vede protagonista la Osaka che già nel 2020 al Western & Southern Open uscì per protestare contro la violenza e la brutalità della polizia nei confronti delle persone di colore, seguendo l'oramai noto movimento del Black Lives Matter.