Paire impazzisce, ora rischia la squalifica: sputi e insulti a Buenos Aires



by   |  LETTURE 14732

Paire impazzisce, ora rischia la squalifica: sputi e insulti a Buenos Aires

Lo spettacolo di contorno nel tennis è sempre ben voluto. Dà colore, regala un sorriso, tratteggia i personaggi e le loro personalità nel circuito. Tuttavia c’è una linea che separa lo spettacolo e l’esuberanza dalla mancanza di rispetto e la maleducazione.

Questo è il caso di Benoit Paire, protagonista di una sceneggiata particolarmente grave durante il suo match di ieri durante il torneo di Buenos Aires, contro il padrone di casa Francisco Cerundolo, numero 137 al mondo.

Nello specifico il trentenne di Avignone, a seguito di una chiamata considerata da lui errata da parte del Giudice di sedia, ha reagito con veemenza, prima sputando accanto all’arbitro e poi inveendo contro di lui e contro quella che riteneva un’ingiustizia, utilizzando un linguaggio molto colorito e inappropriato, per usare un eufemismo.

Una partita che il francese stava conducendo senza difficoltà e che aveva indirizzato positivamente dopo aver conquistato il primo set per sei giochi a quattro. Poi il buio. La discussione, le polemiche e l’incapacità di accantonare lo sfogo e di reagire.

Da quel momento in poi la partita si è giocata a senso unico e il tennista argentino è riuscito a ribaltare il risultato sfruttando la quasi impalpabile opposizione del proprio avversario e conquistando il passaggio del turno con il punteggio di 6–4, 3–6, 1–6.

Lo sfogo di Benoit Paire è proseguito sui social

Le polemiche di Paire non si sono tuttavia esaurite nemmeno quando il tennista francese ha guadagnato sconfitto gli spogliatoi. Poche ore dopo infatti, il transalpino ha pubblicato sul proprio profilo Twitter la cifra dei suoi guadagni conquisati in carriera da quando è iscritto al circuito maschile, specificando che, al di là delle polemiche, i suoi risultati non sono affatto male.

Un’uscita quantomeno discutibile che non è stata apprezzata dai fan e che getta nuova benzina sulla reputazione dell’estroverso tennista. Tante le critiche nei suoi confronti, tante le voci di condanna sia del suo comportamento in campo sia della sua esternazione via social.

C’è chi ha anche sottolineato che, se effettivamente il denaro è sinonimo di qualità e vittoria, come dice lo stesso tennista francese, allora gli introiti di Benoit saranno destinati a calare vistosamente nei prossimi mesi.

Una serie di gesti, quelli di Paire, che non passeranno inosservati agli occhi dell’Atp, spesso dura e inflessibile quando si tratta di comportamenti di questo genere. Intanto una salatissima multa è in arrivo, poi si vedrà.