Stadio pieno ad Adelaide: le immagini hanno fatto il giro del mondo



by   |  LETTURE 3439

Stadio pieno ad Adelaide: le immagini hanno fatto il giro del mondo

Sembra quasi un paradosso, ma è tutto vero. Ebbene sì, dal paese che in queste settimane si trova al centro di numerose e roventi polemiche in merito alle restrizioni, alle misure troppo rigide e ai tanti disservizi, sono arrivate le notizie più rincuoranti.

Un momento quasi storico da segnare sul calendario, da annotare sull’agenda delle notizie più liberatorie degli ultimi mesi di tennis. Quello che sta accadendo ad Adelaide sembra aver in pochi minuti cancellato, almeno temporaneamente, i tanti malumori con cui fan, tennisti e i vari addetti ai lavori stavano convivendo.

Uno stadio pieno, i sorrisi della gente (perché le mascherine non sono più necessarie lì), le grida dei tifosi, gli applausi degli appassionati: ecco le novità dell’esibizione che sta andando in scena ad Adelaide in questi giorni.

Immagini che avevamo vissuto solo e soltanto un anno fa e che hanno regalato al mondo del tennis un motivo di speranza ancora più concreto e denso di emozioni. Il tennis sembra quasi essere resuscitato proprio in Australia, la terra delle recenti polemiche, che potrebbe come per magia trasformarsi nella terra delle speranze ritrovate.

L'obiettivo è quello di riempire gli stadi anche a Melbourne

Un colossale lavoro che ha coinvolto tutto il paese, dagli operatori sanitari agli organizzatori del torneo, passando per le istituzioni tanto osteggiate in questi giorni, capaci di prodigarsi per un bene più ampio, cioè la salute di un popolo, che avesse però riflessi su tante realtà, come ad esempio quella sportiva.

Forse le modalità saranno state più caotiche del previsto, ma grazie all’Australia e alle prime immagini che ritraggono il pubblico allo stadio, i circuiti maschile e femminile potranno godere di nuova linfa e inaugurare un nuovo corso che speriamo possa ripetersi anche in Europa e negli altri Continenti il prima possibile.

Ora il prossimo passo, forse il più complesso ma soddisfacente, sarà quello di gestire l'affluenza di pubblico, che necessariamente si riverserà in maggiori quantità, nel primo slam della stagione.

Una sfida molto stimolante che potrebbe però rendere questo Australian Open ancora più spettacolare. Ovviamente non sono mancati i commenti dei protagonisti, che si dicono felici e soddisfatti del grande lavoro che è stato fatto.

La prima a congratularsi è stata la campionessa americana Serena Williams che nel suo match inaugurale di questa esibizione ha sconfitto Naomi Osaka in due set.