L'insolito infortunio di Coco Vandeweghe: "Ecco come mi sono tagliata al dito..."



by   |  LETTURE 4262

L'insolito infortunio di Coco Vandeweghe: "Ecco come mi sono tagliata al dito..."

La stagione del mondo del tennis e di conseguenza di tutti i tennisti è stata condizionata con un calendario rivoluzionato e rinvii o tornei di primo piano cancellati per un anno (un esempio è Wimbledon). Per questo e per un particolare infortunio la tennista americana Coco Vandeweghe è stata costretta a restare ferma per molto tempo nel 2020 e lei ha rivelato queste abbastanza insolite cause ai microfoni di Fantastic Tennis.

La 29enne tennista ha rivelato: "Ho tenuto nascosto questo infortunio perché era davvero un incidente bizzarro e mi trovavo in un momento molto felice della mia vita. Mi trovavo in casa, stavo scaldando il cibo nel microonde e quando l'ho estratto il contenitore mi è esploso in mano tagliandomi il mignolo e portandomi a recidere due legamenti ed un nervo.

Ora sto provando a recuperare"

Le ultime sull'infortunio della Vandeveghe

La tennista americana ha svelato che è stata costretta a fare una riabilitazione di dieci settimane, sta lavorando per piegare al meglio il proprio mignolo perché non è semplice dopo la rottura del legamento della mano"

La stagione della tennista è stata condizionata quindi, non solo dalla Pandemia e dalla conseguente sospensione del circuito Wta, ma soprattutto da questo insolito infortunio che ha rinviato di fatto il suo rientro in campo.

Il miglior ranking della Vandeweghe ha visto la tennista ottenere il miglior risultato lo scorso (e lontano) 15 Gennaio 2018 dove è arrivato al nono posto della classifica femminile. Come miglior risultato nei tornei del Grande Slam vanta due semifinali, conquistare nel 2017 prima agli Australian Open e successivamente nel torneo di casa agli Us Open.

Nella sua carriera la Vandeveghe ha vinto 6 tornei (2 in singolo e 4 nel doppio) e proprio nel doppio ha vinto il suo primo titolo del Grande Slam agli Us Open 2018. La Vandeweghe ha raggiunto discreti risultati anche nella categoria di doppio misto dove ha raggiunto la finale agli Australian Open del 2016 e agli Us Open del 2016.

Il tennis americano ha faticato molto negli ultimi anni, soprattutto nella categoria maschile e la Vandeweghe è una delle donne che ha portato avanti il tennis statunitense a pieno regime.