Zverev, i genitori duri su Olga Sharypova: "È sempre stata irrequieta, una festaiola"



by   |  LETTURE 5677

Zverev, i genitori duri su Olga Sharypova: "È sempre stata irrequieta, una festaiola"

È stato un anno particolare per Alexander Zverev con il tedesco che in ambito tennistico si è confermato ad alti livelli come dimostra la prima finale Slam conquistata agli Us Open, ma allo stesso tempo al tedesco è sembrato mancare il salto di qualità per raggiungere le vette della classifica.

È stato un anno particolare, al di là della Pandemia, per Sascha, sopratutto per la brutta vicenda che lo ha coinvolto negli ultimi mesi. La sua ex fidanzata, Olga Sharypova, ha accusato il numero 6 al mondo di violenza domestica, muovendo gravi accuse nei confronti di Zverev.

Ricordiamo alcune sue dichiarazioni ad un quotidiano russo: "Premetto che ho le prove di tutto ciò che mi ha detto e fatto. Mi ha colpito per la prima volta a Monaco, avevamo litigato e mi ha sbattuto con la testa contro il muro.

Sono crollata a terra e persino lui poi si spaventò, alle Maldive ricordo eravamo con i suoi amici e mi umiliava continuamente, oltre alla violenza fisico c'era anche tanta violenza mentale. Poi se volevo chiudere i rapporti lui continuava a contattarmi e nel caso contattava anche i miei amici"

I genitori di Zverev e le parole su Olga Sharypova

Dopo mesi di polemiche e di interventi da parte di familiari ed amici da ambo le parti, a parlare questa volta sono i genitori di Alexander Zverev che hanno raccontato la propria versione dei fatti ai microfoni di Go Tennis.

Ecco le loro parole: "Ovviamente, ogni madre vuole il meglio per suo figlio. Quando ho incontrato Olga per la prima volta le ho spiegato alcune cose che facevamo in famiglia, ma lei faticava ad accettarle. In generale è sempre apparsa come una ragazza irrequieta e sbilanciata"

Anche il padre ha commentato ed ha fatto: "Era chiaro che viveva uno stile di vita nettamente diverso da quello di mio figlio, Sascha era disciplinato e lei invece era una festaiola. Ricordo che due mesi dopo che si erano lasciati, lei lo ha richiamato e gli ha chiesto di dargli una nuova possibilità"