Stan Wawrinka sul proprio futuro: "Non riesco a immaginare alcuno scenario futuro"



by   |  LETTURE 3436

Stan Wawrinka sul proprio futuro: "Non riesco a immaginare alcuno scenario futuro"

Gli anni d’oro di Stan Wawrinka, lo sappiamo, appartengono ormai al passato e le voci che stia caldeggiando il proprio ritiro dal circuito si sono fatte più numerose nell’ultimo anno e mezzo, nonostante lo svizzero sia riuscito fra mille difficoltà a recuperare una buona classifica recentemente.

Il campione di Losanna sembra entrato infatti in un momento della sua vita professionale in cui difficilmente riuscirà a ritrovare quegli acuti di gioco di un tempo, così come una condizione fisica performante e duratura per un’intera stagione, il grande punto di forza di Stan degli anni in cui è riuscito a imporsi nei tornei dello slam.

Ieri sera Stan the man è riuscito a superare le insidie che gli ha messo di fronte l’americano Tommy Paul in un incontro duro, risolto solo al terzo set dallo svizzero dopo essere stato in svantaggio di un parziale.

La vittoria sofferta di Wawrinka ha alimentato le perplessità verso la tenuta delle proprie condizioni fisiche, apparse non esattamente tirate a lucido. Lo scenario di Parigi-Bercy è stato inoltre teatro di alcune dichiarazioni che Stan ha rilasciato proprio in merito alle sue attuali sensazioni e ai suoi progetti per il futuro e per la prossima stagione.

Il tre volte campione slam ha parlato con estrema franchezza: “Non riesco a immaginare nessuno scenario. Tutto è possibile. Tutto quello che voglio e vorrò fare è essere in grado di controllare ciò che posso controllare, ovvero come mi alleno e come mi preparo per essere al top del mio gioco durante il giorno del match.

Non puoi controllare i risultati. Il mio obiettivo è fare tutto il necessario per essere al massimo livello possibile il prossimo anno "

La sfida con il quasi invicibile Rublev

Nel match valido per l’accesso ai quarti di finale del torneo francese, Wawrinka ha affrontato il top ten e giovane russo Andrey Rublev.

Prima del match ha dichiarato: “Anche al massimo del mio gioco, sarà un incontro difficile. (Rublev) Ha una tale fiducia e gioca così bene quest’anno. È uno dei migliori giocatori al mondo. Il match sarà complicato qualunque cosa accada.

Sono felice di affrontarlo e vedere come andrà a finire" La sfida ha visto Wawrinka trionfare ed ottenere il pass per le semifinali in rimonta. Dopo aver perso nettamente il primo l'esperto svizzero ha reagito ed ha chiuso con il risultato di 1-6;6-4;6-3.