Continua lo scontro social tra Boris Becker e Nick Kyrgios



by   |  LETTURE 3578

Continua lo scontro social tra Boris Becker e Nick Kyrgios

Lo scontro social tra Nick Kyrgios e Boris Becker sembra non avere fine. L’australiano, quest’estate, ha condotto una vera e propria campagna contro tutti i giocatori presenti all’Adria Tour. Ed è proprio in questo contesto che si colloca il primo attacco dell’ex numero uno del mondo nei confronti di Kyrgios.

“Noi tutti stiamo attraversando una pandemia chiamata COVID-19! È terribile e ha ucciso molte persone… dovremmo proteggere le nostre famiglie e i nostri cari e seguire le linee guida, ma comunque non mi piacciono gli spioni“ .

Il riferimento di Becker ai numerosi tweet di Kyrgios è stato così chiaro che l’australiano ha risposto in maniera quasi immediata. “Spioni? Per aver ritenuto qualcuno responsabile di qualcosa? Strano modo di pensarla, campione.

Quando la mia famiglia e le famiglie di tutto il mondo hanno rispettosamente fatto la cosa giusta”. Quando Becker ha dichiarato di non poter essere amico di chi critica così ferocemente i suoi colleghi, Kyrgios ha rincarato la dose, facendo riferimento alla festa in cui è stato immortalato Alexander Zverev: “Per l’amor di Dio, Boris, non voglio competere con nessuno o cercare di buttare qualcuno sotto il bus.

È una pandemia e se qualcuno è così idiota come Alexander Zverev da fare ciò che ha fatto, io lo faccio notare. Semplice“ .

Continua lo scontro social tra Boris Becker e Nick Kyrgios

Dall’ultimo diverbio era passato qualche mese e gli animi sembravano essersi calmati, ma è bastato un commento lasciato da Becker sotto un post Instagram di Kyrgios a riaccendere la fiamma.

Different breed.

Un post condiviso da Nick Kyrgios (@k1ngkyrg1os) in data:

Nick ha postato una vecchia foto scattata alla Laver Cup e scritto: “Specie diversa” .

Il tedesco ha commentato: “Nei tuoi sogni” . Queste tre parole hanno spinto Kyrgios ad attaccare nuovamente quello che sarebbe potuto diventare il suo allenatore. “È passato dal desiderio di allenarmi, ovviamente per il suo disperato bisogno di un assegno, ad odiarmi sul mio profilo Instagram.

Viviamo in un mondo strano” .